Ragazzine romagnole ritrovate a Napoli: affidate ai genitori

Le famiglie stanno facendo ritorno a casa

Stanno bene e ora stanno tornando a casa con i genitori Michelle e Sofia, le due ragazzine scomparse dal Ravennate e ritrovate dai carabinieri ieri sera in un b&b nei pressi della stazione centrale napoletana dopo due giorni di ricerche. Le due ragazzine si trovavano alla struttura Air Station e non al b&b Bernadette, come precedentemente indicato e completamente estranea ai fatti. Nella notte hanno raggiunto Napoli i genitori delle due adolescenti.

Pubblicità

Ad accoglierli i carabinieri della stazione di San Pietro a Patierno e del Nucleo Investigativo di Napoli che, in stretto coordinamento con personale del Nucleo Investigativo di Ravenna, avevano rintracciato ieri sera la 12enne Michelle Carlucci e l’amica 13enne Sofia Rivera Alvares, entrambe della provincia di Ravenna, allontanatesi la mattina del 27 marzo scorso, prima di entrare a scuola, senza dare notizie ai propri genitori.

Le ragazzine erano state trovate al corso Arnaldo Lucci, in una struttura ricettiva a due passi dalla stazione. Quando i carabinieri le hanno trovate, le due minori erano in ottimo stato di salute. Stanotte, Michelle e Sofia sono state affidate ai genitori e adesso stanno rientrando a Ravenna, dopo due giorni di apprensione.

Setaro

Altri servizi

La democrazia fa paura all’Europa: cancellato d’ufficio un dibattito dei Conservatori

Scoppia il caso: disappunto di Giorgia Meloni, ira di Downing Street Una kermesse politica, un dibattito tra i movimenti conservatori in Ue viene «cancellata» d’ufficio...

Europee, Elly Schlein si candida e spacca i Dem: liti pure sul simbolo

Nel Centrodestra Tajani in campo, no di Salvini e Conte Si stanno sciogliendo i nodi delle candidature per le europee con alcune soprese. I partiti...