Ancora un maxi sequestro di cocaina: 150 chili in un container

La droga imbarcata su una nave proveniente dalla Cina

Le Fiamme Gialle di Reggio Calabria, coordinate dalla Procura distrettuale diretta da Giovanni Bombardieri, hanno scoperto e sequestrato 150 chilogrammi di cocaina occultati in borsoni all’interno di un container nel porto di Gioia Tauro. Secondo gli accertamenti, lo stupefacente era stato imbarcato su una nave proveniente dalla Cina.

Pubblicità

Secondo gli inquirenti, potrebbe trattarsi di un nuovo canale investigativo avvalorato dal fatto che, per la prima volta, viene individuato un grosso carico di cocaina in arrivo a Gioia Tauro all’interno di un container proveniente dall’estremo Oriente. La Guardia di Finanza, dopo il sequestro della cocaina, ha provveduto ad inviarla per le analisi di laboratorio per accertare la qualità e il principio attivo della Droga.

L’operazione eseguita dalla Guardia di Finanza si inserisce nel quadro di una linea investigativa volta al contrasto del traffico di Droga, che ancora una volta ha nel Porto di Gioia Tauro un punto di riferimento strategico delle consorterie criminose che utilizzano l’infrastruttura calabrese per scopi e finalità dedite al narcotraffico internazionale di stupefacente.

Setaro

Altri servizi

Ecco perché il clan Mazzarella è la cosca più potente della città

Nell’analisi dell’Antimafia tutti i territori controllati dal clan e le famiglie alleate Il clan Mazzarella è tentacolare, ramificato e diffuso a macchia di leopardo. L’analisi...

Buone pratiche di governo del territorio, Asi e UNICRI sottoscrivono l’intesa

Alla presenza del Vice Ministro Edmondo Cirielli Asi Caserta e l’Istituto Interregionale delle Nazioni Unite per la Ricerca sul Crimine e la Giustizia (UNICRI) collaboreranno...