Bimbo morto a Mugnano, il piccolo soffocato da un pezzo di un giocattolo

L’Asl Napoli 2 Nord: inutili manovre di disostruzione

Un pezzo di giocattolo ingerito mentre era a casa del nonno. Così sarebbe morto il bimbo di 4 anni, giunto ieri in condizioni critiche all’ospedale di Giugliano. Il piccolo, riferisce un articolo di Gennaro Scala per il «Corriere del Mezzogiorno», si trovava a casa del nonno quando, mentre giocava, avrebbe ingerito un tubicino di plastica. Vani i tentativi di disostruire la gola del bimbo, il nonno ha chiamato immediatamente il 118 che lo ha accompagnato in ospedale. La Procura di Napoli nord già ieri sera aveva aperto un fascicolo d’indagine e ha disposto l’autopsia per accertare, con sicurezza, cosa ha provocato il decesso.

Pubblicità

Il cordoglio

«Il personale del 118 è giunto sul posto in dieci minuti dalla chiamata alla centrale» e «ha tempestivamente messo in atto le manovre di disostruzione delle vie respiratorie per riferita ingestione di corpo estraneo di piccole dimensioni» ricostruisce una nota dell l’Asl Napoli 2 Nord che esprime «profondo cordoglio per la tragica scomparsa del piccolo R.B., di soli 4 anni, avvenuta ieri presso l’ospedale San Giuliano di Giugliano in Campania».

«Successivamente – spiega l’Asl Napoli 2 Nord – il bambino è stato trasportato d’urgenza al pronto soccorso dell’ospedale San Giuliano, durante il percorso sono state applicate le manovre d’urgenza per arresto cardio-respiratorio».

Pubblicità Federproprietà Napoli

«All’arrivo, – viene sottolineato – nonostante l’immediato intervento del personale medico e infermieristico del pronto soccorso, che ha attivato tutte le procedure rianimatorie previste dal protocollo PALS (che descrive le risposte a eventi clinici potenzialmente letali che coinvolgono bambini e neonati), il piccolo non ha risposto alle cure ed è stato dichiarato deceduto dopo oltre 35 minuti di tentativi di rianimazione».

«Si attendono – conclude il comunicato – le risultanze dell’autopsia, disposta dalla procura di Napoli Nord, per accertare le cause del decesso. L’ASL Napoli 2 Nord si stringe attorno al dolore della famiglia in questo momento di immenso dolore e partecipa al lutto cittadino proclamato dal Comune di Mugnano di Napoli».

Setaro

Altri servizi

Perde il controllo della moto e rovina al suolo: 37enne deceduto a Napoli

L'incidente nella Galleria Laziale Un motociclista è deceduto per un incidente stradale verificatosi stamane nella Galleria Laziale a Napoli. Intorno alle 11.15 Michele Angelillo, 37...

Mancata riscossione dei tributi locali: 8 ex amministratori indagati nel Casertano

La Corte dei Conti avrebbe accertato un danno erariale di circa 700.000 euro Un danno erariale di circa 700.000 euro derivante dalla mancata riscossione dei...