Cultura, si è dimesso il consigliere del Ministro Giuseppe Cuomo

Il ministero: vicende narrate non erano a nostra conoscenza fino ad oggi

«Con riferimento a notizie riportate dagli organi di stampa, si rende noto che le vicende narrate non erano a nostra conoscenza fino ad oggi». Così in una nota del ministero della Cultura relativamente al caso dell’ex sindaco di Sorrento Giuseppe Cuomo, attuale consigliere comunale, socio di una ditta colpita da un’interdittiva antimafia. Vicenda di cui riferiscono oggi alcuni media.

Pubblicità

«L’avvocato Giuseppe Cuomo, già sindaco di Sorrento, è stato nominato consigliere del Ministro – si sottolinea nella nota – per la valorizzazione e la tutela del paesaggio in virtù della sua esperienza amministrativa e legale. Non è il primo ex sindaco, anche in passati governi, ad essere nominato consigliere».

«L’incarico è assolutamente a titolo gratuito e non è mai stato erogato alcun rimborso per spese di viaggio o ad altro titolo. Pur non rilevando alcun profilo penale in questa vicenda e non risultando nemmeno indagato, come correttamente riportato, l’avvocato Cuomo ha rassegnato le proprie dimissioni che sono state accolte».

Setaro

Altri servizi

Torre Annunziata, agguato per «pulire» l’onore del boss: in carcere 2 dei Gallo-Cavalieri

Raggiunti da ordinanza dopo la sentenza in Appello Era il 27 gennaio del 2017 in via Cuparella a Torre Annunziata, quando un commando di killer...

Sangiuliano: «BEIC fondamentale e innovativa per il sistema bibliotecario italiano»

Stanziamento di circa 130 milioni in capo al PNC Si è tenuta oggi, lunedì 22 aprile, a Milano, nella Biblioteca Nazionale Braidense a Palazzo Brera...