Acerra, laboratori di formazione per studenti grazie ai fondi del Pnrr

Un’iniziativa per combattere la dispersione scolastica

Dal corso di arbitro all’equitazione passando per l’arte presepiale e la panetteria. Sono alcuni dei 14 laboratori presentati ieri mattina presso l’Istituto Munari di Acerra nell’ambito del ‘Cantiere delle Competenze’, un vasto ed importante progetto realizzato dalla scuola finanziato coi fondi del Pnrr.

Pubblicità

Un’iniziativa per combattere la dispersione scolastica ed offrire opportunità di formazione, fornendo quelle competenze necessarie per affrontare il mondo del lavoro e sviluppare nei ragazzi il proprio potenziale. Percorsi di orientamento che vedono un’amplia scelta di laboratori: dalle lezioni di equitazione per migliorare la coordinazione del proprio corpo e incentivare autostima e rispetto delle regole e degli spazi all’arte bianca del mestiere del panettiere, fortemente richiesto sul mercato del lavoro fino ai laboratori di acconciatura e make up e fotografia.

Ci sarà l’opportunità anche di partecipare al corso di assistente bagnanti con il conseguimento del brevetto a quello per ottenere la qualifica di arbitro di calcio. Previste anche attività per la street art, il ballo, la radio e lo storytelling, l’arte presepiale, il teatro in lingua straniera, la chimica in 3D e servizi turistico e beni culturali attraverso la realtà aumentata.

Pubblicità Federproprietà Napoli

«Supportiamo i nostri giovani per ottenere una formazione di qualità ed aumentare le competenze specifiche. Si tratta di attività scolastiche propedeutiche a formare gli uomini del futuro in un ambiente stimolante» ha sottolineato il sindaco di Acerra Tito d’Errico, presente alla cerimonia di presentazione del progetto insieme agli assessori Francesca La Montagna, Milena Petrella e Milena Tanzillo. «Un’azione di potenziamento dell’offerta formativa per favorire inclusione e l’ingresso nel mondo del lavoro» ha spiegato invece la dirigente scolastica del ‘Munari’ Lea Vitolo.

Setaro

Altri servizi

Giovani turisti drogati e rapinati in stazione: due algerini arrestati

Vittime risvegliatesi anche senza scarpe Chiedono informazioni in stazione, gli viene offerto da bere, ma in realtà vengono drogati, rapinati anche delle scarpe e lasciati...

Banconote false, la base operativa del gruppo come un ufficio: aperti dalle 9 alle 17

L’attività di produzione e vendita avveniva nel centro di Napoli «Mi servono 15 da 100 e 10 Maradona, me li mandate di qua? Quindici da...