Il maestro Riccardo Muti insignito del titolo Commendatore della Legion d’onore

L’omaggio ricevuto dall’ambasciatore di Francia in Italia a nome del presidente della Repubblica francese

Riccardo Muti è stato insignito dall’ambasciatore di Francia in Italia Martin Briens, del titolo di Commandeur de la Légion d’honneur (Commendatore della Legion d’onore) a nome del presidente della Repubblica francese. La cerimonia si è svolta in mattinata a Palazzo Farnese, sede dell’ambasciata.

Pubblicità

Il direttore d’orchestra, che il 29 gennaio conclude al Teatro dell’Opera di Roma la tournée europea alla guida della Chigago Symphony Orchestra, ha ringraziato l’ambasciatore per il massimo titolo dell’onorificenza dopo quelli di cavaliere e di ufficiale dello stesso ordine ricevuti in passato e ha dato appuntamento al prossimo impegno a Parigi con l’Orchestre National de France il 4 ottobre.

Le parole di Briens

Briens ha ricordato gli incarichi prestigiosi del maestro alla guida del Maggio Musicale Fiorentino, alla Philharmonic di Londra, all’Orchestra di Filadelfia, al Teatro alla Scala e all’Orchestra Sinfonica di Chicago, e la sua pluridecennale presenza al Festival di Salisburgo.

Pubblicità Federproprietà Napoli

L’ambasciatore ha reso omaggio anche alla dimensione umana del maestro e al suo impegno verso i giovani con la creazione dell’Orchestra Giovanile Cherubini e con l’Italian Opera Academy, e ricordato i luoghi «altamente simbolici in cui il maestro Muti ha portato la sua arte», da Sarajevo, Beirut e Gerusalemme negli anni ‘90, a New York nel 2002, Il Cairo nel 2003, Nairobi nel 2011 e Erevan 2021.

Il legame con la Francia, ha sottolineato, risale al 1980 con la direzione l’Orchestre national de France al Théâtre des Champs Elysées, seguita dalle collaborazioni con il Coro dell’Orchestra di Radio France, la Maison de la Radio e France Musique che ha creato una Giornata Riccardo Muti, mandando in onda per 14 ore ininterrotte musica da lui diretta.

«Il maestro – ha concluso – ha sempre sostenuto che l’orchestra e la sinfonia, nel senso di suonare insieme, sono l’esempio di come la società civile dovrebbe organizzarsi per raggiungere un Bene comune». Al termine in omaggio a Muti sono stati eseguiti a sorpresa Fanfare pour précéder La Péri di Paul Dukas e Nabucco Overture e il Va Pensiero di Giuseppe Verdi da Esteban Batallán e John Hagstrom (tromba), David Griffin (corno), Michael Mulcahy (trombone), Gene Pokorny (tuba).

Setaro

Altri servizi

Dichiara dati falsi per avere contributo Covid da 50 mila euro

Aveva dichiarato di aver svolto l'attività di parrucchiere, ma non era vero Avrebbe comunicato all’Agenzia delle Entrate un calo del fatturato della sua attività di...

Appalti e corruzione al Rione Terra: revocati i domiciliari a Oddati

Disposto il giudizio immediato per l'ex esponente Pd, per Figliolia e per Musella Il gip di Napoli ha revocato agli arresti domiciliari nei confronti di...