Scandalo doping, Paul Pogba sarebbe risultato positivo al testosterone

Le analisi in occasione di Udinese-Juventus

Il giocatore della Juventus Paul Pogba sarebbe risultato positivo al testosterone in un controllo della prima giornata di campionato il 20 agosto, in occasione di Udinese-Juventus. Il trentenne centrocampista francese della Juventus alla Dacia Arena non è sceso in campo ma era in panchina ed è stato sorteggiato per il controllo antidoping.

Pubblicità

Pogba è stato invece impiegato da Max Allegri nella seconda giornata di campionato, nel match Juventus-Bologna (1-1), quando è entrato in campo al 21’ del secondo tempo e in Empoli-Juventus, nella terza giornata di campionato, entrato in campo al 16’ della ripresa, chiudendo il match con un lieve problema muscolare. Il giocatore, se confermata dalle controanalisi la positività al testosterone, rischia come pena massima fino a 4 anni di squalifica.

La notizia è filtrata mentre filtravano voci su un suo possibile trasferimento in Arabia Saudita all’Al Hittihad. L’ultimo caso di una controversia doping in serie A è quella legata all’argentino dell’Atalanta, Jose Luis Palomino, positivo nel 2022 al nandrolone, ma poi assolto dal Tribunale Nazionale Antidoping.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Bracciante morto, il legale dell’indagato: «Rischio ritorsioni se esce da carcere»

Il titolare dell’azienda agricola annuncia la volontà di risarcire i familiari di Satnam Singh La difesa di Antonio Lovato, il titolare dell’azienda agricola di Latina...

Il prezzo della casa al mare è un vero affare. Ma è solo una truffa estiva

Denunciata una coppia: la vittima agganciata sui social Il prezzo era conveniente e la trattativa doveva concludersi in fretta, altrimenti l'offerta sarebbe terminata. Ma la...