Torre Annunziata, bimbo di 2 mesi senza vita: aperta inchiesta

La Procura ha disposto l’autopsia

Sarà l’autopsia a stabilire le cause della morte di un neonato di appena due mesi, arrivato privo di vita ieri pomeriggio al pronto soccorso dell’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia (Napoli). Sul caso indagano i carabinieri della compagnia stabiese, mentre la Procura di Torre Annunziata ha aperto un’inchiesta. La tragedia – di cui ha riferito il quotidiano Metropolis – in un appartamento di Torre Annunziata, dove abitano i genitori del piccolo.

Pubblicità

Ad accorgersi che qualcosa non andava, è stata la mamma, resasi conto che il figlio – come ha raccontato agli inquirenti – in culla non rispondeva alle sue sollecitazioni. Immediata la corsa in ospedale, ma qui i sanitari – dopo avere provato di tutto per fare riprendere il piccolo – hanno dovuto dichiarare la morte del neonato.

In ospedale, informati del fatto, sono giunti i carabinieri della compagnia di Castellammare di Stabia: a loro il compito di sentire i genitori del piccolo e capire l’accaduto. Non si scarta nessuna ipotesi per spiegare il decesso: un rigurgito, una eventuale mai accertata malformazione o un soffocamento causato dalle lenzuola poste nella culla; aspetti sui quali proverà a fare chiarezza l’esame autoptico

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Case occupate dal clan Contini, il suolo pubblico per la sauna della figlia di Bosti

Le sei abitazioni sgomberate al Rione Amicizia Sono riconducibili ai familiari di Patrizio Bosti, reggente del clan Contini, le sei abitazioni sgomberate oggi nel Rione...

Per Joe Biden la strada si fa sempre più dura, anche Obama pronto a scaricarlo

Il presidente Usa continua a incassare un colpo dietro l’altro Assedio a Joe Biden. Nel giorno della cruciale conferenza stampa di chiusura del vertice Nato,...