San Giovanni a Teduccio, culto e folklore per San Giovanni Battista  

Ritornano i festeggiamenti in onore del Santo Patrono con un programma ricco di appuntamenti

Dal 10 giugno al 2 luglio si terranno i festeggiamenti in onore di Giovanni Battista, Santo Patrono del quartiere San Giovanni a Teduccio di Napoli.

Pubblicità

II programma degli eventi prevede, nella giornata di apertura del 10 giugno, la cerimonia dell’alzabandiera e l’accensione delle luminarie. Dal 15 al 23 giugno ci sarà la Novena in preparazione alla Solennità della Natività del Santo, periodo di devozione e preghiera dei fedeli. Il 16 giugno, poi, una giornata interamente dedicata alle famiglie.

Secondo un’antica storia risalente al IV secolo, alcuni pescatori ritrovarono in mare, impigliata tra le loro reti, una statua raffigurante San Giovanni Battista. Questa venne portata sulla terraferma e attorno ad essa venne costruita una cappella, dove oggi sorge l’attuale Chiesa patronale. Grazie alla collaborazione con il “Centro Sub S. Erasmo”, domenica 18 giugno si terrà la rievocazione del ritrovamento del busto, attualmente conservato in mare, che sarà fatto emergere dal fondale per essere riportato nel luogo ove oggi sorge la Chiesa a lui dedicata.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Venerdì 23 giugno Corso San Giovanni sarà animato dalla musica folkloristica di una banda e nella stessa giornata, alle ore 21:00, da uno spettacolo in Piazza San Giovanni Battista che vedrà la partecipazione del cantautore Enzo Gragnaniello. La festa della Vigilia avverrà il 23 giugno, seguita sabato 24 giugno dalla celebrazione delle Messe Sante. Una di queste, che si terrà alle ore 19:00, sarà presieduta dal Mons. Francesco Beneduce, Vescovo Ausiliare di Napoli.

La processione cittadina avrà luogo domenica 25 giugno alle ore 18:00, e per finire, domenica 2 luglio, ci sarà la Messa Solenne, “Ottava della Solennità”, tenuta dal Vescovo Ausiliare emerito di Napoli, il Mons. Lucio Lemmo. Al termine della Messa, la statua del Santo sarà protagonista della caratteristica processione. Per concludere la giornata, nell’oratorio ci sarà l’estrazione dei premi della lotteria solidale.

La comunità di San Giovanni a Teduccio è profondamente legata al Santo. Ogni anno, fedeli, residenti, ma anche semplici curiosi, si aggregano in un clima di devozione, dove culto e tradizione si mescolano in un affascinante evento, unico nel suo genere, simbolo della fede e del folklore tanto rappresentativi della cultura partenopea.

Setaro

Altri servizi

Preso per evasione, è il nipote del defunto capo della Vanella

Intercettato dalla polizia di Secondigliano, il 18enne condannato a otto mesi e trasferito in cella Giovanissimo, ma con un curriculum criminale di tutto rispetto. Preso...

Al Festival di Tindari una maschera tutta italiana declinata con genio

Paolo Villaggio attraverso Tullio Solenghi con la direzione di Sergio Maifredi: tra sarcasmo e genialità Una maschera tutta italiana declinata con genio. Questa potrebbe essere...