Caivano, omicidio di Antonio Natale: preso il presunto assassino

La vittima fu ritrovata in un fondo agricolo

Un’ordinanza di custodia cautelare in carcere è stata eseguita dai carabinieri nell’ambito delle indagini sull’omicidio di Antonio Natale, 22enne ucciso il 4 ottobre 2021 a Caivano (Napoli) a colpi di arma da fuoco e il cui corpo fu ritrovato due settimane dopo in un campo.

Pubblicità

Il gip di Napoli, su richiesta della Direzione distrettuale antimafia partenopea, ha emesso il provvedimento nei confronti di una persona gravemente indiziata del reato di omicidio e dei connessi reati di detenzione e porto di arma da sparo, aggravati dal metodo mafioso. L’ordinanza è stata eseguita dai Carabinieri del Nucleo investigativo del gruppo di Castello di Cisterna.

Secondo quanto ricostruito dalle indagini coordinate dalla Dda di Napoli, l’indagato avrebbe ucciso Natale esplodendo tre colpi di pistola che hanno ferito mortalmente la vittima alla testa ed al torace. L’omicidio sarebbe stato deliberato e premeditato per punire Natale, che avrebbe sottratto armi, droga e denaro al gruppo criminale Bervicato, per conto del quale effettuava attività di spaccio di droga. Il cadavere è stato trovato in un fondo agricolo il 18 ottobre 2021.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

L’ideologia green Ue, ci sta strappando le mutande. Per salvarci c’è tempo fino a giugno

Quanto ci costerà «Emissioni zero»? È presto per scoprirlo. Ma grazie al dl Semplificazioni di Draghi la penisola si va rimpiendo di pale eoliche I...

Rapper morto in un incidente: c’è un indagato

Si tratta del conducente che era alla guida dell’auto Per la scomparsa di Francesco Natale, conosciuto nel mondo della musica come Dirtygun, c’è un indagato....