Lite in famiglia nel commissariato, poliziotto indagato per omicidio colposo

Disposta l’autopsia sulla salma

E’ indagato per omicidio colposo, come atto dovuto, il poliziotto che ha sparato alle gambe di Mario Ementato, 29 anni, che aveva aggredito un suo collega e un’altra persona all’interno del commissariato Vicaria di Napoli, dopo aver tentato di sgozzare con un coltello la madre nella loro abitazione di via Colletta. L’agente ha esploso un solo colpo di pistola, dopo una colluttazione con Ementato per disarmarlo nella quale sono stati coinvolti tre agenti, di cui un centralinista e due poliziotti della Volante del commissariato.

Pubblicità

Disposta anche l’autopsia sulla salma del ventinovenne deceduto all’ospedale Pellegrini dove era stato portato subito dopo il ferimento, nel quale sono stati anche curati gli altri due feriti di questa lite cruenta. Le indagini, anche attraverso le testimonianze dei presenti e i rilievi, punta a ricostruire l’esatta dinamica della vicenda. Anche la madre di Ementato, curata al pronto soccorso dell’ospedale Cardarelli per una ferita alla gola, è stata dimessa.

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Sorpreso con 18 chili di droga: arrestato un corriere diretto in Sicilia

Lo stupefacente avrebbe fruttato 130.000 euro I finanzieri del Comando provinciale Reggio Calabria hanno arrestato in flagranza di reato, per traffico di sostanze stupefacenti, un...

Perde il controllo della moto e rovina al suolo: 37enne deceduto a Napoli

L'incidente nella Galleria Laziale Un motociclista è deceduto per un incidente stradale verificatosi stamane nella Galleria Laziale a Napoli. Intorno alle 11.15 Michele Angelillo, 37...