Bimba di 2 anni ingerisce sostanza stupefacente: ricoverata al Santobono

L’ingerimento di droga sarebbe avvenuto nella sua abitazione

Una bimba di poco meno di due anni ha ingerito della sostanza stupefacente ed è stata portata la scorsa notte al pronto soccorso dell’ospedale pediatrico Santobono di Napoli.

Pubblicità

La piccola è stata trattenuta in osservazione ma non è in pericolo di vita. L’ingerimento di droga sarebbe avvenuto nella sua abitazione a Giugliano in Campania, in provincia di Napoli. Sull’accaduto indagano i militari dell’Arma.

Sarebbe hashish la sostanza stupefacente ingerita. Il padre della piccola, un 33enne, ha avvisato il personale sanitario circa la possibilità che avesse ingerito la droga. All’alba i Carabinieri della stazione di Giugliano in Campania, dopo essere intervenuti nell’ospedale Santobono, hanno perquisito l’abitazione, trovando e sequestrando 2,3 grammi di hashish. L’uomo è stato denunciato per lesioni personali colpose e segnalato alla Prefettura quale assuntore. La vicenda verrà segnalata anche ai servizi sociali competenti per territorio

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Maxi frode fiscale con società cartiera: 50 persone indagate

Fatture per operazioni inesistenti per circa 62.000.000 La Guardia di Finanza e della Polizia di Stato hanno eseguito - su disposizione della Procura Reggio Emilia...

Ucciso perché avrebbe disturbato i clienti: arrestato imprenditore e un suo collaboratore

Il 35enne trovato senza vita nel Salernitano Svolta nelle indagini per l’omicidio di Mario Carotenuto, il 35enne che domenica mattina è stato trovato senza vita...