Consip, appalto Fm4: assolto l’imprenditore Alfredo Romeo

La gara aveva un valore di oltre 2 miliardi settecentomila euro

Assolto con la formula «perché il fatto non sussiste» dal tribunale di Roma, l’imprenditore Alfredo Romeo in relazione all’accusa di turbativa d’asta nell’ambito della gara Fm4 indetta da Consip. La vicenda risale al 2014 e la gara d’appalto aveva un valore di oltre 2 miliardi settecentomila euro. I giudici ottava sezione collegiale hanno fatto cadere le accuse anche per gli altri 11 imputati tra cui l’imprenditore Ezio Bigotti, difeso in giudizio dall’avvocato Cesare Placanica.

Pubblicità

«Viene smentita – commentano gli avvocati Alfredo Sorge e Giandomenico Caiazza, difensori di Romeo – anche in questo processo l’impostazione accusatoria che aveva infondatamente contestato il reato di turbativa d’asta all’avvocato Romeo pur in assenza di qualsivoglia elemento a carico e viene ancora una volta accertata la correttezza dell’operato della società Romeo Gestioni nella gara Fm4 come già acclarato in altri giudizi».

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Sfruttato e abbandonato agonizzante: bracciante deceduto a 31 anni

Il datore di lavoro rischia l'accusa di omicidio Sfruttato e abbandonato. È morto così Satnam Singh il bracciante di 31 anni di origine indiana lasciato...

Anima, cuore e tatami: l’autobiografia di Maddaloni presentata alla Feltrinelli Express

Il volume edito da Roberto Nicolucci Editore «L’anima del campione», autobiografia del campione di judo Marco Maddaloni e pubblicata da Roberto Nicolucci editore, sarà presentata...