Governo, Musumeci: «Ue non ha più una politica per il Mediterraneo»

Il ministro: «L’Europa conta nel mondo se conta nel Mediterraneo»

«Da oltre vent’anni l’Unione europea non ha più una seria politica per il Mediterraneo. E l’Africa è diventata nel frattempo la terra di conquista delle potenze economiche cinese e russa». Lo ha detto il ministro per la Protezione civile e le Politiche del mare, Nello Musumeci, intervenendo a Cagliari al Festival della cultura, in corso nell’ex Manifattura.

Pubblicità

«Il fallimento della Zona di libero scambio, che era uno degli obiettivi della Conferenza di Barcellona, è solo uno degli esempi che confermano come Bruxelles abbia rivolto i propri interessi verso Est, dimenticando che l’Europa conta nel mondo se conta nel Mediterraneo» ha continuato.

«E l’Italia vuole essere punto di riferimento per quei Paesi, europei e della sponda Sud, che intendono costruire una stagione di pace e di cooperazione, ma anche di solidarietà, a cominciare dal dramma dei migranti. Dobbiamo sottrarre quelle persone alla mafia degli scafisti e applicare regole chiare, in una cornice di legalità, da definire assieme ai Paesi di imbarco».

Setaro

Altri servizi

Incendio sulla collina dei Camaldoli: Canadair in azione

Ripresa l'opera di spegnimento dell'incendio sulla collina dei Camaldoli Dalle 6.30 di questa mattina si sono alzati in volo i mezzi antincendio aerei per lo...

Svimez: «Nel 2023 il Pil al Sud cresciuto più che al Nord»

Nelle regioni meridionali la crescita è stata superiore a quella delle altre macro-aree Non accadeva dal 2015: il Pil è cresciuto al Sud nel 2023...