Federproprietà Napoli

Torre Annunziata, La paranza delle idee: «PUMS metropolitano, il Comune partecipi al confronto»

Pubblicità

L’associazione ha partecipato al terzo Forum dei territori

L’associazione politico culturale La paranza delle idee interviene, con una nota, sull’iter di formazione del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (PUMS) della Città Metropolitana di Napoli, indirizzando uno sguardo particolare sulle azioni previste per il miglioramenti dei trasporti sul territorio di Torre Annunziata.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Lo scorso 27 ottobre l’ex provincia di Napoli ha adottato la proposta di Piano, che comprende anche il Biciplan (il piano della mobilità ciclistica), e ora, prima di procedere alla sua definitiva approvazione, ha aperto la fase di consultazione di cittadini, associazioni, imprese e Enti del comprensorio metropolitano.

I portatori di interesse avranno tempo fino al 5 gennaio prossimo per presentare osservazioni sugli elaborati del PUMS, consultabili al sito internet www.cittametropolitana.na.it/documenti.pums.

Nell’ambito di questa fase di ascolto lo scorso 29 novembre si è tenuto su piattaforma Zoom il terzo Forum dei territori del PUMS, al quale, oltre ad alcuni dirigenti e funzionari della Città Metropolitana e ai tecnici che hanno predisposto il Piano, hanno partecipato una trentina di persone, tra singoli cittadini e rappresentanti di associazioni, tra cui lo stesso sodalizio presieduto da Claudio Bergamasco.

Pubblicità

Nell’incontro sono stati illustrati gli elaborati del PUMS e i passaggi che saranno compiuti per implementare al meglio le sue previsioni con le azioni da compiere in ciascun ambito comunale. È in tale solco che si muove l’intervento dell’associazione.

L’intervento integrale de La paranza delle idee

«Dopo aver adottato il Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (PUMS) – esordisce l’associazione – la Città Metropolitana di Napoli sta consultando cittadini e associazioni per raccogliere osservazioni sullo stesso. È in tale ottica che martedì scorso abbiamo partecipato al terzo Forum dei territori del PUMS».

Leggi anche:  Omicidio nel Napoletano: 57enne ucciso in un ristorante

«Nell’incontro – prosegue il sodalizio oplontino – sono stati illustrati gli elaborati del Piano, tra cui le schede che per ogni Comune dell’ex provincia di Napoli riportano le linee di intervento che dovrebbero essere seguite».

«Auspichiamo che il Comune di Torre Annunziata provveda a fare, nella conferenza di servizi appositamente indetta dalla Città Metropolitana, gli eventuali opportuni rilievi al PUMS. Meglio ancora – sottolinea l’associazione – sarebbe se esso venisse considerato anche nell’ambito del PUC».

«Intanto – conclude La paranza delle idee – nel corso del Forum una prima segnalazione l’abbiamo fatta noi, evidenziando il dato errato riportato nella scheda relativa a Torre Annunziata, cioè l’assenza sul territorio comunale di scuole superiori: probabilmente un errore materiale, che si spera che non abbia però impattato, in prima istanza, sulla definizione del fabbisogno cittadino di trasporto pubblico».

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Caso Angela Celentano, test del Dna su ragazza sud americana

La bambina scomparsa nel 1996 sul Monte Faito Sarà il test del Dna a rivelare se la ragazza sud americana individuata di recente dallo studio...

Qatargate, Belgio «rinuncia» a moglie e figlia di Panzeri. Cozzolino si difende e attacca la stampa

L'avvocato di Eva Kaili: «Panzeri farà nomi di altri eurodeputati» Dopo lo sconto di pena a un anno di carcere per se stesso, la prima...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook