Spaccio «itinerante» nel Casertano, arrestate otto persone

Sette sono finite in cella, una agli arresti domiciliari

Otto persone arrestate per «spaccio itinerante» a Maddaloni (Caserta). È il bilancio di un’operazione antidroga realizzata dai carabinieri della Compagnia di Maddaloni che hanno eseguito l’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del tribunale di Santa Maria Capua Vetere su richiesta della Procura; sette persone sono finite in cella, un ottavo indagato agli arresti domiciliari. Tra gli arrestati anche il figlio di un esponente del clan Belforte di Marcianise.

Pubblicità

Dalle indagini coordinate dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere, è emerso che il gruppo acquistava la droga, in particolare hashish, marijuana, crack e cocaina, nelle piazze di spaccio dell’hinterland napoletano per poi rivenderla a Maddaloni e nei comuni limitrofi a giovani acquirenti. I pusher giravano per il territorio ed erano sempre pronti a portare le dose ai clienti.

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Abbandona la madre invalida e non autosufficiente per andare in ferie: 84enne morta

Deceduta di stenti dopo alcuni giorni passati da sola in casa Ha abbandonato l’anziana madre, invalida e non autosufficiente, per andare in vacanza in Abruzzo...

Una piantagione di marijuana sui Monti Lattari: scoperta grazie ai droni

Arrestato un uomo di 68 anni Quindici piante di mairijuana, da un metro e 80 circa ed in perfetta fioritura, sono state sequestrate dai carabinieri...