Vaiolo delle scimmie, primo caso nel Casertano

Il paziente sta migliorando ed è in isolamento

Primo caso di vaiolo delle scimmie nel Casertano. Si tratta di un italiano che lavora nella base Us Navy di Gricignano d’Aversa e che nelle scorse settimane avrebbe effettuato un viaggio in Africa e che avrebbe manifestato qualche sintomo al ritorno a lavoro.

Pubblicità

La positività è stata accertata dall’ospedale Cotugno di Napoli il 18 luglio scorso.
Da informazioni che l’Asl di Caserta ha ricevuto dal responsabile medico della base Us Navy, è emerso che il paziente sta migliorando ed è in isolamento presso il presidio sanitario della base statunitense.

Setaro

Altri servizi

Ingegnere ucciso: convalidato il fermo del presunto killer

Il giudice ha ritenuto sussistente il pericolo di fuga È stato convalidato il provvedimento di fermo emesso nei confronti del 64enne accusato dalla Dda e...

Camorra, per i giudici Domenico Belforte «comanda ancora»

L'uomo resterà al carcere duro perché il clan Belforte «è ancora operativo» Domenico Belforte, capo dell’omonimo clan attivo nel Casertano tra i comuni di Marcianise,...