Federproprietà Napoli

Pasticciera “coraggio” si ribella a pizzo e fa arrestare uomo del clan

Pubblicità

“Mille euro per gli amici di Qualiano”, ma lei chiama i carabinieri

“Mille euro per gli amici di Qualiano”: questa la richiesta che l’uomo vicino al clan ha chiesto a una giovane pasticciera, che nonostante la crisi aveva deciso di investire tutto nella ristrutturazione e nel rilancio del suo negozio. Una richiesta estorsiva alla quale la donna, 31 anni, però non si è piegata.

Pubblicità Federproprietà Napoli

I fatti risalgono a pochi giorni fa e si sono verificati a Qualiano, popoloso comune del Napoletano. L’uomo, un 56enne di Giugliano in Campania ritenuto dagli investigatori contiguo al clan Di Rosa, va nell’esercizio commerciale ancora in ristrutturazione e alla giovane proprietaria rivolge senza mezzi termini la richiesta di pizzo. Soldi “per gli amici di Qualiano”. L’appuntamento per la consegna dei mille euro è fissato per l’indomani mattina.

Nonostante la paura, la giovane commerciante decide di rivolgersi ai carabinieri. I militari della locale stazione organizzano il servizio e all’incontro ci sono anche loro. L’uomo viene bloccato e arrestato. Si trova ora nel carcere di Secondigliano con l’accusa di tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso e dalle finalità mafiose.

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Alberto Genovese non impugna la sentenza: mossa della difesa per evitare il carcere

L'ex imprenditore condannato a quasi 7 anni di carcere Una condanna definitiva a 6 anni, 11 mesi e 10 giorni e il tentativo da parte...

Napoli, Spalletti: «Avanti un passo alla volta senza distrazioni»

Il tecnico azzurro: «Vantaggio in classifica è stato costruito da ragazzi intelligenti» «Questo Napoli è un ciclista che sa di doversi confrontare con ciclisti altrettanto...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook