Irpinia, Finanza sequestra autocisterna con 11mila litri gasolio

Denunciato l’autista del mezzo

I finanzieri del comando provinciale della Guardia di Finanza di Avellino, nell’ambito dell’attività di contrasto alle frodi nel settore dei carburanti, hanno sequestrato un’autocisterna contenente 11.620 litri di gasolio, destinato all’immissione illegale in commercio.

Pubblicità

Il sequestro è scaturito da un controllo effettuato da militari del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria del capoluogo irpino ad un’autocisterna trasportante gasolio per autotrazione, il cui conducente aveva dichiarato di aver già effettuato consegne di prodotto ad alcuni operatori commerciali irpini.

I finanzieri, esaminata la documentazione necessaria per il trasporto di tutto il prodotto energetico precedentemente caricato in deposito, hanno deciso di approfondire ulteriormente le verifiche procedendo, mediante idonei strumenti, a pesare l’autocisterna.

Pubblicità Federproprietà Napoli

L’operazione ha consentito di accertare la presenza a bordo del mezzo di trasporto di un quantitativo di gasolio in eccedenza rispetto alla parte residua ancora da scaricare, come risultante dai documenti di accompagnamento.

Il conducente, che non è stato in grado di dimostrare la legittima provenienza del prodotto, è stato deferito a piede libero alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Avellino. Sono in corso, a cura del Laboratorio Chimico delle Dogane, apposite analisi su campioni di prodotto prelevati per accertare l’esatta natura del carburante.

 

Setaro

Altri servizi

Fisco, arriva la riforma delle sanzioni: addio alle maxi-multe del 240%

Le multe saranno proporzionate all'importo Sanzioni più leggere per le violazioni in materia di tasse. Dalla dichiarazione fiscale omessa o infedele ai casi in cui...

Accoltella il padre per difendere la madre in una lite: 17enne arrestato

Il ragazzo agli agenti: «Non ce la facevo più» Ha accoltellato il padre probabilmente per difendere la madre. È accaduto a Caserta, dove un 17enne...