Federproprietà Napoli

Rifiuti, un carrozziere e un meccanico denunciati a Napoli

Pubblicità

Dopo i controlli degli agenti della Polizia Municipale

Due locali, adibiti rispettivamente ad autocarrozzeria e autofficina, sono stati sequestrati dagli agenti dell’Unità  Operativa di Tutela Ambientale e Investigativa Centrale della Polizia Locale di Napoli.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Due cittadini sono stati denunciati per gestione illecita di rifiuti, deposito incontrollato di rifiuti pericolosi e sversamento sulla pubblica via.

Si tratta di B.A., 35 anni, che senza alcuna precauzione, per se stesso e per gli altri, veniva sorpreso a verniciare a spruzzo un’automobile con conseguente rilascio nell’aria delle pericolosi polveri sottili. A pochi metri era invece impegnato a lavorare su diversi veicoli, tra moto e scooter, V.L., 20 anni, che aveva attrezzato un’officina di tutto punto, ivi compreso quattro ponti meccanici di sollevamento.

All’interno dei due locali gli agenti della Polizia Locale hanno trovato un’enorme quantità di rifiuti, motori, radiatori, parti meccaniche intrise di olio, pneumatici, batterie, paraurti e contenitori di solventi e vernici.

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Campania, Caldoro: «Sciacallaggio? No, operazioni verità. Su Recovery Fund si recuperi il divario»

«Esiste in Campania un problema di verità e trasparenza» afferma Stefano Caldoro, capo della opposizione di centrodestra in Consiglio regionale della Campania, intervenendo in...

Napoli, 22enne «ribelle» ucciso dal suo clan: 7 ergastoli a killer e boss degli Amato-Pagano

Condannati a 12 anni due collaboratori di giustizia Si è concluso con sette ergastoli e due condanne a 12 anni di reclusione il processo sull'omicidio...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook