Federproprietà Napoli

Dispersione scolastica, denunciati altri 45 genitori nel Napoletano

Pubblicità

Alcuni bambini non hanno mai frequentato la scuola dell’obbligo

Sono 45 i genitori denunciati in provincia di Napoli dai Carabinieri nell’ambito della campagna contro la dispersione scolastica. Anche piccoli tra i 33 studenti che non sono mai andati a scuola.

Pubblicità Federproprietà Napoli

A Qualiano i militari della locale stazione hanno denunciato 28 genitori. I carabinieri, dopo una verifica effettuata in sinergia con la dirigenza scolastica, hanno accertato che 14 ragazzi, sebbene fossero iscritti all’istituto comprensivo “Marconi” di via Villa, non avevano rispettato l’obbligo di frequenza nei periodi settembre-novembre 2021 e gennaio-aprile 2022. Le 14 coppie di genitori risponderanno del reato di inosservanza dell’obbligo dell’istruzione dei figli minori.

Forse ancora più grave la situazione che i militari delle stazioni di Giugliano e Varcaturo hanno riscontrato in due istituti scolastici se non altro per l’età  degli studenti oggetto delle verifiche dell’Arma. Si tratta della scuola elementare Giuseppe Diana di e della scuola media Don Salvatore Vitale.

I carabinieri, con la collaborazione dei dirigenti scolastici, hanno denunciato 17 genitori per 19 ragazzini che non hanno rispettato l’obbligo di frequenza. Spulciando tra i dati ottenuti dagli istituti di istruzione, i militari hanno constatato che 15 dei 19 studenti non erano neanche mai stati avviati all’istruzione scolastica obbligatoria.

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Napoli, mostra ‘sensoriale’ a Palazzo Fondi: Frida Kahlo – Il Caos Dentro

'Frida Kahlo - Il Caos Dentro', ci sarà anche il dipinto originale 'Piden aeroplanos y les dan alas de petate' A Napoli la mostra 'sensoriale'...

Campania, Muscarà (M5S): «Bagnoli, la colmata va rimossa. Floro Flores non calpesti anni di battaglie ambientaliste»

«Floro Flores rispolveri diritti e doveri di un commissario di Governo e non si permetta di cancellare con un colpo di spugna decenni di...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook