Tre rapine in poche ore a distributori carburante nel Napoletano

Stessa banda in azione: bottino di 3.400 euro

Rapine in serie a Sant’Antimo e a Casandrino per un incasso complessivo di 3.400 euro. I carabinieri della locale tenenza sono intervenuti in via Separiello dove due banditi, di cui uno armato di pistola, a bordo di uno scooter e con caschi integrali avevano rapinato l’addetto del distributore di benzina per un incasso di 700 euro.

Pubblicità

Probabilmente – secondo l’ipotesi dei carabinieri – sempre le stesse persone e nelle stesse modalità  poco prima avevano rapinato altre due stazioni di servizio a Casandrino. Una in via Paolo Borsellino per un incasso di 500 euro e un’altra sempre nella stessa strada ma al civico 129: il bottino questa volta è di 2.200 euro.

Indagini in corso da parte dei carabinieri della compagnia di Giugliano in Campania che hanno sentito le vittime e acquisito le immagini dei sistemi di videosorveglianza della zona e di quelle presenti negli impianti.

Setaro

Altri servizi

Stupro di Palermo, difesa vuole vittima in aula ma Procura e legale si oppongono

I difensori degli imputati vorrebbero dimostrare che era consenziente Dopo il no ricevuto dal gip, i legali dei ragazzi accusati dello stupro di gruppo di...

Torre Annunziata, Cuccurullo: «Promuoviamo campagna di contenuti, no al gossip e fake news»

Il candidato sindaco del Centrosinistra: «Nessuna stretta di mano col passato» «La rigenerazione politica a Torre Annunziata è iniziata quando ho presentato la mia candidatura...