Bus non si ferma e lui prende a pugni lo sportello

A Napoli uomo anche ha inveito contro autista

Ha inveito contro l’autista ‘colpevole’, a suo dire, di non essersi fermata in piazza Sannazzaro, a Napoli.

Pubblicità

Poi ha iniziato anche a colpire con i pugni lo sportello dell’autobus, rompendo il dispositivo di apertura automatica. E’ accaduto stamattina, poco dopo le 6.

I carabinieri della compagnia di Bagnoli sono intervenuti in via Giulio Cesare, nel quartiere di Fuorigrotta, su richiesta di un’autista dell’autobus Anm linea 151 “Piazza Garibaldi-Piazzale Tecchio”.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Dai primi accertamenti pare che poco prima, mentre la donna stava percorrendo Galleria Laziale, un uomo aveva inveito contro di lei per poi passare ai fatti e poi dileguarsi. Indagini in corso da parte dei carabinieri.

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Torre Annunziata, Cuccurullo: «Promuoviamo campagna di contenuti, no al gossip e fake news»

Il candidato sindaco del Centrosinistra: «Nessuna stretta di mano col passato» «La rigenerazione politica a Torre Annunziata è iniziata quando ho presentato la mia candidatura...

Udinese-Napoli, ispezioni dei carabinieri a Fuorigrotta e Castel Volturno

La Corte dei Conti indaga sulla beneficenza Ispezioni dei carabinieri negli uffici di Fuorigrotta e di Castel Volturno della Società Sportiva Calcio Napoli nell'ambito di...