Comunali 2022 a Nola, centrosinistra punta sul magistrato Carlo Buonauro

Il 49enne giudice del Tar sostenuto da 7 liste

È il magistrato Carlo Buonauro il candidato sindaco di Nola della coalizione dei progressisti riformisti. A sancirlo è stata una riunione tenuta l’altra sera dai rappresentanti delle liste che sostengono la candidatura.

Pubblicità

Buonauro ha alle spalle un curriculum che non lascia dubbi sulle competenze: la sua vita professionale infatti l’ha trascorsa interamente a cavallo della macchina amministrativa italiana. Buonauro, classe 1973, quattro figli, dopo la laurea in giurisprudenza ha cominciato la sua carriera come segretario comunale, poi è diventato funzionario amministrativo dell’Università Federico II, e dopo è stato procuratore presso l’Avvocatura dello Stato. Successivamente Buonauro è divenuto magistrato ordinario, ed infine è approdato al Tribunale amministrativo. Attualmente è presidente di Sezione in Commissione Tributaria Provinciale a Napoli, Consigliere del Tar di Bologna e presidente facente funzioni del CTR della Valle d’Aosta.

La coalizione che sostiene il giudice è formata da sette liste: Buonauro sindaco  – Nola al Centro, Nola Bene Comune con Movimento piazza d’Armi, Movimento 5 Stelle, Nola Democratica, Nola Libera, Nola Nostra e Partito Democratico.

Setaro

Altri servizi

Ex vigilessa uccisa nel comando: il collega fermato per omicidio volontario

Il 62enne avrebbe raccontato di una relazione sentimentale Quando la pistola ha sparato, nella stanza del comando della polizia locale di Anzola Emilia, giovedì pomeriggio,...

Traffico illecito di rifiuti dalla Campania: 9 arresti e sequestri di società

Indagate 41 persone. Sotto sequestro 2 milioni e mezzo di euro Nove arresti domiciliari, con un sequestro preventivo di quattro società, il sequestro preventivo del...