Alcol a minorenne, locale chiuso per 30 giorni

Il 15enne trovato in stato di incoscienza dalla polizia

Il Questore di Napoli, su proposta della Polizia Municipale – Dipartimento Sicurezza – Servizio Polizia Locale di Napoli, ha disposto la sospensione per 30 giorni dell’attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande nei confronti di un locale in vico Figurella a Montecalvario.

Pubblicità

In particolare, nella notte del 10 aprile gli agenti della Polizia Locale, durante i servizi di controllo predisposti nelle aree della “movida”, transitando in piazza dei Martiri all’angolo con via Bisignano hanno notato un ragazzo riverso a terra in stato di incoscienza e lo hanno soccorso con il supporto di personale sanitario che ne ha accertato lo stato di intossicazione da alcool.

Il giovane, un quindicenne, una volta cosciente ha raccontato agli operatori di aver consumato alcolici in un locale in vico Figurella a Montecalvario, che gli erano stati serviti da una persona della quale aveva indicato anche le fattezze ed il soprannome.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Gli agenti, sulla scorta delle dichiarazioni del giovane e dell’amico che era con lui, hanno raggiunto il locale indicato dove hanno trovato il titolare dell’attività, corrispondente alle descrizioni fornite dai due ragazzi, e l’hanno denunciato per aver venduto bevande alcoliche ad un minore degli anni 16 al quale non è stato richiesto il documento d’identità nonostante i caratteri somatici ne evidenziassero la minore età.

Setaro

Altri servizi

Giovane medico investito e ucciso, la rabbia della madre: «Condanna bassa per l’assassino»

L’impatto mortale mentre la vittima stava tornando a casa Una condanna «deludente» quella a 4 anni di carcere inflitta dal tribunale di Napoli Nord ad...

Accoltella il padre per difendere la madre in una lite: 17enne arrestato

Il ragazzo agli agenti: «Non ce la facevo più» Ha accoltellato il padre probabilmente per difendere la madre. È accaduto a Caserta, dove un 17enne...