Federproprietà Napoli

Napoli, Manfredi incontra l’Ugl. Panico: «Città ha bisogno di risposte certe e programmi chiari»

Pubblicità

Pomo: «Rendere i territori appetibili agli investitori»

Una delegazione dell’UGL di Napoli, guidata dal segretario Gaetano Panico, accompagnato dai segretari Nicola Egidio (Sport e Spettacolo) Fulvio Fasano (autoferrotranvieri) e Salvatore Pomo (Chimici) si è recata, stamattina, a Palazzo San Giacomo per incontrare il sindaco Manfredi. Presente anche Luigi Musto, presidente della commissione lavoro.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Durante l’incontro si è affrontato il tema del settore Industria con Pomo che ha illustrato le criticità e l’importanza del ruolo della Città Metropolitana quale raccoglitore delle istanze nonché ente erogatore di servizi elemento collaterale e di rilievo per rendere i territori appetibili agli investitori.

Il trasporto pubblico Locale

Fasano ha manifestato l’importanza del TPL per la crescita e lo sviluppo dell’economia cittadina e Metropolitana, evidenziando le forti difficoltà in cui riversano le aziende del settore tra cui la ANM e non ultimo la CTP. Nel contempo Fasano ha auspicato le necessità di sviluppare nuove proposte ed iniziative sul fronte mobilità per garantire lo sviluppo dell’intermobilità del sistema trasporti locali con una visione prospettica moderna e diversificata al fine di rilanciare l’intero comparto.

Il sistema spettacolo

Egidio ha richiesto, invece, interventi per valorizzare il sistema spettacolo, l’importanza di tale settore strategico nel panorama economico e sociale della Città di Napoli, nonché ha richiesto interventi mirati al fine di tutelare le strutture sportive utilizzate nelle Universiadi, in ultimo, ha fatto presente l’importanza di avere un luogo adeguato per le troupe cinematografiche che negli ultimi anni operano quotidianamente sul territorio napoletano ed hanno reso possibile il ritorno della Città sul grande e piccolo schermo.

Panico: «Maggiore importanza alle periferie»

Pubblicità

Panico ha dichiarato: «La città ha bisogno di risposte certe e programmi chiari… Per il raggiungimento di tali obiettivi è necessario mettere in campo la metodologia della condivisione e della coesione, visto che Napoli riveste un ruolo strategico regionale e nazionale, ma soprattutto è la città dalle tante anime».

Leggi anche:  Marano, sostegni covid percepiti indebitamente: sequestrato da 245mila euro al figlio del ras

In particolar modo ha illustrato il momento difficile che vive il settore del turismo data la scarsa disponibilità di una platea di lavoratori specializzati in tale comparto in quanto percettori del Reddito di Cittadinanza. Ribadendo, tra l’altro, la difficoltà del settore commercio, l’importanza che ha in questo preciso momento storico l’amministrazione comunale, visti gli importanti investimenti in arrivo. Si è richiesto di dare maggiore importanza alle periferie rivalutando le stesse.

In ultima analisi, il segretario Panico ha richiesto interventi mirati affinché si possa realizzare una volta per tutte la raccolta differenziata, e che questa raggiunga in tempi veloci percentuali importanti. Chiesta inoltre maggiore attenzione dell’amministrazione affinchè si possa, finalmente, dare lustro all’Area di Bagnoli ed al Palazzo Fuga, in considerazione dei fondi stanziati dal PNRR, evitando di ripetere gli errori e gli sprechi avvenuti nel recente passato.

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Frattamaggiore, 500 chili di cocaina sequestrati in un capannone in periferia | Video

Avrebbe fruttato oltre 50 milioni di euro nella vendita al dettaglio Cinquecento chili di cocaina purissima sono stati scoperti a Frattamaggiore dai carabinieri della compagnia...

Il capitano Arma verso il rientro in Italia: «Abbiamo vissuto momenti impegnativi»

Il capitano Arma è vicino al ritorno in Italia. Il comandante della Diamond Princess, dopo esser risultato negativo al secondo test del Coronavirus, salirà...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook