Casoria, il maxi sequestro: 36 containers colmi di rifiuti pericolosi

Sotto chiave anche 40 camion e un’officina

I carabinieri forestali della stazione di Napoli hanno denunciato per gestione illecita di rifiuti un 57enne di San Pietro a Patierno.

Pubblicità

In un fondo in Via Lufrano, nel comune di Casoria, aveva stoccato parti di furgoni e camion demoliti. Il terreno era impregnato di olio motore perché in terra battuta ed esposto alle intemperie.

Molti di questi scarti da demolizione erano stipati in alcuni containers, probabilmente – secondo quanto sostengono i Carabinieri – destinati al traffico di rifiuti oltre frontiera. I militari hanno sequestrato complessivamente 36 containers colmi di rifiuti pericolosi e non, un containers utilizzato come officina e 40 camion, uno dei quali oggetto di furto.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Rapper morto in un incidente: c’è un indagato

Si tratta del conducente che era alla guida dell’auto Per la scomparsa di Francesco Natale, conosciuto nel mondo della musica come Dirtygun, c’è un indagato....

Colpì il compagno al volto e ne provocò la morte: 46enne condannata

Un anno fa la donna raccontò che aveva avuto un malore Al culmine di una lite scoppiata in strada e poi continuata in casa, colpì...