Federproprietà Napoli

Casoria, il maxi sequestro: 36 containers colmi di rifiuti pericolosi

Pubblicità

Sotto chiave anche 40 camion e un’officina

I carabinieri forestali della stazione di Napoli hanno denunciato per gestione illecita di rifiuti un 57enne di San Pietro a Patierno.

Pubblicità Federproprietà Napoli

In un fondo in Via Lufrano, nel comune di Casoria, aveva stoccato parti di furgoni e camion demoliti. Il terreno era impregnato di olio motore perché in terra battuta ed esposto alle intemperie.

Molti di questi scarti da demolizione erano stipati in alcuni containers, probabilmente – secondo quanto sostengono i Carabinieri – destinati al traffico di rifiuti oltre frontiera. I militari hanno sequestrato complessivamente 36 containers colmi di rifiuti pericolosi e non, un containers utilizzato come officina e 40 camion, uno dei quali oggetto di furto.

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Coronavirus: Centrodestra campano, le proposte di parti sociali e imprese in Consiglio per la Fase 2

«Attraversiamo una delle fasi più delicate della storia repubblicana. Per organizzare la ripresa, per far ripartire l'economia, in particolare nel nostro Sud, è indispensabile...

L’intervista | Il segretario dell’Ugl Panico: «No a chiusure. Serve un assessore alla Sanità»

«Un nuovo lockdown la Campania, l'Italia e il mondo intero non se lo possono permettere». E' categorico Gaetano Panico, segretario regionale generale dell'Ugl in...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook