Cardito, sequestrata una bomba farcita di chiodi. Una simile utilizzata nell’attentato di Lione

Avrebbe potuto uccidere e sfregiare chiunque fosse nel raggio di 100 metri

Una bomba farcita di chiodi metallici, come quella utilizzata nell’attentato del 2019 a Lione è stata sequestrata dai carabinieri nel Napoletano: avrebbe potuto uccidere e sfregiare chiunque fosse rimasto nel raggio di 100 metri. La bomba, insieme ad un altro ordigno, è stata trovata nell’abitazione di Carmine Polito, già sottoposto ai domiciliari. Il 40enne di Cardito è stato arrestato anche per detenzione di droga a fini di spaccio: oltre agli esplosivi nascondeva in casa mezzo chilo di marijuana e 83 grammi di hashish.

Pubblicità

I carabinieri della compagnia di Casoria hanno fatto controlli nelle cittadine di Cardito e Afragola con decine di pattuglie e con le unità cinofile del nucleo di Sarno. Non solo bombe ma anche armi da fuoco nel bilancio finale: un fucile a canne mozze e una cartuccia calibro 12 sono stati rinvenuti in una traversa sterrata di campagna, in via Cinquevie nel comune di Afragola. L’arma è risultata provento di un furto commesso nel comune di Giugliano in Campania nel 2019.

Setaro

Altri servizi

Caivano, al Comune in servizio oggi 13 neoassunti

Affiancheranno il personale già in servizio Sono state assunte oggi dal Comune di Caivano 13 nuove unità di personale, a seguito della selezione effettuata dalla...

Metro Napoli, Palazzo San Giacomo acquisterà 22 treni nuovi per la linea 6

Firmato oggi il contratto con Hitachi Rail Hitachi Rail e il Comune di Napoli hanno firmato nella giornata di oggi un contratto per la progettazione,...