Federproprietà Napoli

Emergenza criminalità, Lamorgese: «A Napoli arriveranno 263 unità di polizia»

Pubblicità

Il ministro: «Serve sinergia tra le istituzioni e solo facendo lavoro di squadra si vincono le sfide»

«Un accordo importante che introduce un metodo di lavoro di condivisione di scelte e obiettivi, mettendo tutti gli attori e le istituzioni attorno allo stesso tavolo per fare la loro parte in uno spirito di condivisione». Così il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese ha presentato il patto «per la promozione e l’attuazione di un sistema di sicurezza partecipata e integrata per lo sviluppo della Città di Napoli», l’accordo istituzionale siglato in mattinata nella Prefettura del capoluogo partenopeo. Il patto è stato sottoscritto oltre che dal dal titolare del Viminale, dal presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, dal sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi e dal prefetto della città partenopea, Claudio Palomba.

Pubblicità Federproprietà Napoli

«A Napoli c’è una situazione particolare, serve sinergia tra le istituzioni e solo facendo lavoro di squadra si vincono le sfide» ha proseguito il ministro dell’Interno. «C’è una domanda crescente di sicurezza sul territorio – ha sottolineato – da combattere con l’azione preventiva delle forze delle ordine e la repressione da parte della magistratura. Ovunque vado mi chiedono un incremento di personale però secondo me molto bisogna operare in termini di responsabilità civile e agendo sul contesto sociale di base a partire dal ruolo della scuola».

La videosorveglianza, i vigili e gli agenti di polizia

Dal ministro anche un invito alla collaborazione istituzionale per andare alla radice dei problemi: «A Napoli – ha ricordato – quello che è stato rilevato in passato in occasione di precedenti comitati è che la videosorveglianza funziona al 75%, serve un monitoraggio, vediamo di lavorare insieme. Per quanto riguarda il rafforzamento dell’organico dei vigili urbani abbiamo attinto ai fondi nazionali che spalmati su tutto il territorio diventano insufficienti. Ci veniamo incontro per avere più uomini magari riducendo l’orario per monitorare le strade».

Leggi anche:  Amalfi, turista muore travolta da un’onda nel fiordo di Furore

Nel frattempo «nel 2022 nella città Metropolitana arriveranno ulteriori 263 unità di polizia tra agenti e assistenti, numeri che consentiranno di far fronte alle problematiche del territorio. Di questi – ha spiegato successivamente il ministro – 182 nuovi assunti saranno destinati alla Questura del capoluogo, sia a titolo aggiuntivo che nell’ambito del programmato turnover».

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

L’intervista | Foti (FdI): «Annullare il contingentamento sui treni regionali. Trasporti locali al collasso»

La pandemia da Covid-19 ha reso più evidente la precaria situazione dei trasporti, soprattutto quelli locali. Ne parliamo con l’ingegner Marco Foti, dirigente nazionale...

Una città senza identità … intravede fallimenti dietro l’angolo

È quella che non riesce a distinguersi per la sua creatività e bellezza, quella che stancamente procede lungo il suo destino senza riuscire a...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook