Spaccio di stupefacenti, blitz tra Caserta e Benevento: 15 arresti. La droga acquistata a Caivano

I militari dell’Arma hanno accertato oltre 600 episodi di cessione di sostanza stupefacente di vario tipo

Detenzione e spaccio di droga, continuato e in concorso: questi i reati contestati, a vario titolo, a 21 indagati, destinatari di un’ordinanza di custodia cautelare: nove in carcere, sei agli arresti domiciliari e sei sottoposti all’obbligo di presentazione quotidiana alla polizia giudiziaria, su mandato del gip del tribunale di Santa Maria Capua Vetere, vicino Caserta.

Pubblicità

Il provvedimento, eseguito dai carabinieri della Compagnia di Maddaloni, scaturisce dall’attività di indagine condotta dal marzo 2018 al febbraio 2019 nel corso della quale si è riusciti a ricostruire l’articolata attività di spaccio di sostanze stupefacenti a Maddaloni (Caserta), San Felice a Cancello (Caserta), Santa Maria a Vico (Caserta), Montesarchio (Benevento) e Arpaia (Benevento).

È stata, inoltre, individuata la zona di approvvigionamento della droga a Caivano, in provincia di Napoli. Nello specifico, durante l’indagine sono stati eseguiti otto arresti in flagranza, 14 denunce in stato di libertà e accertamenti di oltre 600 episodi di cessione di sostanza stupefacente di vario tipo.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

La storia raccontata con le carte da gioco: una mostra all’Archivio di Stato di Napoli

Un ricco percorso di visita, con più di 50 mazzi storici Carte da gioco del Cinquecento (25 delle 48 carte delle cosiddette carte a Dragoni),...

Europa è ora di cambiare: le scelte dell’Ue si sono dimostrate tutte fallimentari

Quando si sbaglia si devono riconoscere le colpe e si deve provvedere alla sostituzione Oggi l’ennesima ammissione di Josep Borrell: «Sull’Europa Trump aveva ragione, non...