Torre del Greco, biglietti omaggio per la Turris ai ragazzi che si vaccineranno

L’iniziativa promossa dall’amministrazione comunale della città vesuviana e dal distretto 57 dell’Asl Napoli 3 Sud

Biglietti per assistere alle partite interne della Turris, squadra di Torre del Greco (Napoli) che milita nel campionato di serie C: è il regalo riservato ai ragazzi che decideranno di vaccinarsi nel corso di quattro open day promossi a settembre nel centro vaccinale dell’ex orfanotrofio della Santissima Trinità.

Pubblicità

È il senso dell’iniziativa promossa dall’amministrazione comunale della città vesuviana e dal distretto 57 dell’Asl Napoli 3 Sud, finalizzata a dare nuovo impulso dalla campagna di somministrazioni anti-Covid. Nello specifico, ogni giovedì di settembre, a partire dal 9 e sino al 30, presso il punto di vaccinazione di largo Annunciazione avrà luogo l’iniziativa denominata ‘’Open day night vaccinale’’ che consentirà la somministrazione continua di vaccini, anche senza l’iscrizione in piattaforma, dalle 8 alle 23.

La società metterà disposizione 80 biglietti

A supporto dell’iniziativa, la società corallina metterà a disposizione ottanta biglietti, venti per ogni settimana di iniziativa, relativi a partire interne che la Turris giocherà allo stadio Liguori: a beneficiarne, attraverso un sorteggio, saranno i ragazzi della fascia di età compresa tra i 12 e i 17 anni che avranno aderito agli open day di settembre ricevendo la prima dose.

Pubblicità Federproprietà Napoli

«La promozione della campagna vaccinale anche tra i più giovani è un gioco di squadra che coinvolge noi tutti e troverà sempre il sostegno della Turris – commenta il presidente del club Antonio Colantonio – Favoriamo, in questo modo, il ritorno in piena sicurezza dei ragazzi in aula e negli spazi di quella socialità fortemente compromessa nell’ultimo anno e mezzo. Il conseguimento del green pass, inoltre, per gli over 12 è condizione di accesso agli stadi e noi saremo lieti di ospitare al Liguori chi avrà aderito all’iniziativa».

«Un’opportunità in più – gli fa eco il sindaco di Torre del Greco, Giovanni Palomba – quella che abbiamo inteso mettere a disposizione dei nostri cittadini, soprattutto dei ragazzi, con questa nuova iniziativa. La scuola sta per ripartire ed è necessario attivarsi al meglio per affrontare in sicurezza il nuovo anno. Un gesto di responsabilità personale che diventa rispetto e sicurezza per l’intera comunità».

Setaro

Altri servizi

Treno del ricordo a Napoli, FdI: Un modo per conoscere i tragici fatti del confine orientale

Il convoglio arriverà domenica prossima 25 febbraio In occasione dell’arrivo a Napoli, domenica prossima 25 febbraio, del Treno del Ricordo il coordinamento cittadino di Fratelli...

‘Ndrangheta, clan in lotta per il predominio: sgominate due cosche

L’inchiesta ha coinvolto 22 indagati «Un assoluto controllo del territorio», al punto che anche chi andava a caccia di cinghiali dalle loro parti veniva intimidito...