Stati Generali del Turismo di Fdi a Napoli, Schiano di Visconti: «Idee nuove per ripartire»

«È stata una due giorni di idee, confronti e prospettive interessanti sul Turismo per far ripartire il motore dell’Italia». Lo dice Michele Schiano, capogruppo del partito di Giorgia Meloni al consiglio regionale della Campania, al termine degli stati generali sul Turismo organizzati da Fratelli d’Italia a Napoli.

Pubblicità

Dal video messaggio della leader Meloni in tanti, tra europarlamentari, deputati, senatori, consiglieri regionali ed esperti del settore sono intervenuti nel corso degli incontri di venerdì e sabato al circolo Rari Nantes.

«Il turismo – spiega – è da sempre una risorsa fondamentale per l’economia di una città, di una provincia, di una Regione, di uno Stato. Ora in un momento come questo, del primissimo post pandemia, lo è ancora di più. Solo nel 2020 c’è stato a livello nazionale un crollo del 30% dei turisti: è tempo di recuperare. Ma abbiamo bisogno di idee nuove, strategie a medio e lungo termine. Abbiamo bisogno di una visione di un settore che cambia rapidamente».

Pubblicità Federproprietà Napoli

«Napoli e la Campania sono attrattori naturali da sempre e l’unica strada per poter gestire e confermare gli enormi flussi turistici è quella di migliorare e soprattutto diversificare la qualità dei servizi. Dai dati di una ricerca per agenzia di viaggi è stato stabilito che l’84% degli italiani ritiene molto utile la tecnologia durante l’organizzazione della vacanza e il 54% ha prenotato via web il proprio soggiorno» dice Michele Schiano di Visconti.

«È questo un chiaro segnale di cambiamento e di uso delle nuove tecnologie. Perfezionare i dati, le informazioni, sfruttare le nuove risorse come la realtà aumentata per i musei in questo turismo 4.0 può convincere un turista a prenotare una vacanza e può alzare la qualità dei servizi, coinvolgendo sempre più professionisti in un settore dal margine di crescita ancora esponenziale».

«In questo ultimo anno c’è anche un altro segnale positivo: gli italiani hanno riscoperto tante località della Campania e si sono dedicati al turismo di prossimità. È un’occasione da non fallire, ma ci vuole programmazione reale e strutturale» conclude il capogruppo di Fratelli d’Italia alla Regione Campania.

Setaro

Altri servizi

Morto schiacciato da una lastra, la famiglia: «Lavorava in nero»

«Faremo di tutto affinché giustizia venga fatta» Lavorava in nero il 21enne Alessandro Panariello, che è morto in un incidente avvenuto a Scafati, in provincia...

Campi Flegrei, Musumeci: «Possibili aiuti a chi deciderà di lasciare l’area»

Il ministro: «Norma per vietare nuove costruzioni nella zona del bradisismo» Ci vorranno oltre 500 milioni di euro per la messa in sicurezza dei Campi...