Federproprietà Napoli

Covid-19, prosegue il tour in Campania del progetto di screening rapidi ‘Satwork’

Pubblicità

Dopo le prime tre sessioni del progetto ‘SATWORK’, acronimo per ‘Safe AT WORK’ che prevede l’allestimento di un Laboratorio mobile, dotato di tecnologie SATCOM e NAVSAT, per la realizzazione di campagne di screening rapidi sul Covid-19 in aree interessate da divario digitale ed infrastrutturale, arriva anche a Napoli in via Docleziano e le aree interne della Provincia di Avellino.

Pubblicità Federproprietà Napoli

In queste nuove sessioni di screening si utilizzeranno prioritariamente Tamponi Rapidi Antigenici della Technogenetics, in luogo dei Test rapidi anticorpali, per potenziare il presidio diagnostico concentrandosi maggiormente sull’individuazione di soggetti con potenziale carica virale.

Le tappe precedenti hanno visto percentuali di adesioni notevoli: a Benevento presso l’Asi Ponte Valentino la percentuale dei soggetti che hanno effettuato lo screening rispetto ai prenotati è stata dell’87,05%, positivi RT rispetto al totale dei soggetti sottoposti a screening 5,36%; ad Avellino nell’Asi di Pianonardin la percentuale dei soggetti che hanno effettuato lo screening rispetto ai prenotati 80,87%, mentre i positivi RT rispetto al totale dei soggetti sottoposti a screening è stato del 3,23%.

Infine, ad Agnano in Napoli la percentuale dei soggetti che hanno effettuato lo screening rispetto ai prenotati è stata dell’85,48%, i positivi RT rispetto al totale dei soggetti sottoposti a screening 9,43%. In tutte e tre le sessioni i positivi al tampone rispetto al totale dei soggetti sottoposti a screening è stato pari allo 0%.

Pubblicità

I responsabili ricordano che: «Il Laboratorio Mobile è un veicolo opportunamente configurato per la tipologia di attività che dovrà ospitare e dotato di sistemi di telecomunicazione satellitare per la comunicazione – in tempo reale – del personale medico operativo sul campo, quindi telemedicina».

Leggi anche:  Droga dal Sud America al Salerno, 18 arresti. Un carico destinato a Torre Annunziata | Video

Lo staff sanitario della Cattedra UNESCO per il progetto SATWORK sarà impegnato tra Napoli e le altre Aree Interne della Campania in provincia di Avellino nelle seguenti prossime missioni:

  • il 14 Maggio in via Docleziano a Napoli
  • il 18 Maggio a San Martino Valle Caudina (Avellino);
  • il 19 Maggio a Bacoli (Napoli);
  • il 20 e 21 Maggio a Mirabella Eclano (Avellino);
  •  il 25 Maggio a Sant’Angelo dei Lombardi  insieme al Comune di Flumeri (Avellino).
Leggi anche:  Napoli, giovane ferito a colpi d'arma da fuoco. Mistero ai Quartieri Spagnoli

Gli organizzatori fanno sapere che in ciascuna delle predette missioni saranno sottoposti a test per il Covid-19 al massimo 100 soggetti al giorno.

Il progetto è finanziato dall’ESA (European Space Agency) nell’ambito del programma Space in Response to COVID-19 – Outbreak in Italy ed ha come partner industriali Kell srl, Euro.Soft e Srl Mapsat Srl – partner Scientifico la Cattedra Unesco – Federico II “Educazione alla Salute e allo sviluppo sostenibile” ed infine, i partner tecnologici Technogenetics S.r.l. e GeneGis GI S.r.l.

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Napoli, spara al fidanzato dell’ex compagna: 26enne arrestato

La vittima è stata ferita di striscio e non è in pericolo di vita È accusato del tentato omicidio di un giovane napoletano di 23...

Inchiesta Covid, gli inquirenti puntano a chiarire le procedure di gara in Regione Campania

L'inchiesta condotta dai pm Mariella Di Mauro e Simone De Roxas, e coordinata dal procuratore aggiunto Giuseppe Lucantonio, sulla realizzazione dei tre ospedali Covid...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Twitter

Facebook