Federproprietà Napoli

Covid-19, Rt Campania sopra l’uno. Iannone (FdI): «Prima in tutti indicatori di rischio ed ultima in quello vaccina»

Pubblicità

Il venerdì è il giorno della pubblicazione dei dati dell’Istituto Superiore di Sanità sulla base del quale il ministero della Salute e la cabina di regia stabiliscono i cambi di colore nell’emergenza Covid-19.

Pubblicità Federproprietà Napoli

In Italia, a quanto si legge nella bozza del report relativi alla settimana 19-25 aprile, è in lievissimo aumento per l’indice Rt, a 0,85 mentre la scorsa settimana era 0,81. Per quanto riguarda l’incidenza scende invece a 146 casi su 100mila abitanti, la scorsa settimana era 157 su 100mila abitanti.

Tre regioni (Basilicata, Campania e Sicilia) hanno un Rt puntuale maggiore di uno. Tra queste, due Regioni (Campania e Sicilia) hanno una trasmissibilità compatibile con uno scenario di tipo 2.

«Si osserva – spiega l’Iss – un miglioramento generale del rischio, con nessuna Regione a rischio alto. Undici regioni e province autonome hanno una classificazione di rischio moderato: Calabria, Emilia-Romagna, Lazio, Lombardia, Marche, Piemonte, Bolzano, Puglia, Sicilia, Toscana e Veneto. Dieci regioni che hanno una classificazione di rischio basso: Abruzzo, Basilicata, Campania, Friuli-Venezia Giulia, Liguria, Molise, Trento, Sardegna, Umbria e Valle d’Aosta».

Pubblicità

La Campania, fatte le dovute valutazioni dovrebbe restare ancora in zona gialla ma l’Rt puntuale (1,05) preoccupa perché compatibile con la fascia arancione. Il cambio di fascia però dovrebbe essere scongiurato dal rischio basso di progressione.

Iannone: «Caporetto di De Luca»

«La Campania è la regione in Italia con RT più alto e con il maggior numero di persone attualmente positive, mentre è ultima per la percentuale di popolazione che ha completato la vaccinazione» afferma il senatore di Fratelli d’Italia, Antonio Iannone, Commissario regionale di FdI in Campania.

Leggi anche:  Casavatore, rapina con kalashnikov in pizzeria: fermata la banda | Video

«Tra i dati del Ministero e il rapporto aggiornato pubblicato dalla Fondazione Gimbe continua ad emergere la ‘Caporetto’ di De Luca, che rischia di far tornare, dopo appena una settimana, la Campania in zona arancione. Un disastro nel disastro con categorie che non ne possono più del semaforo impazzito» accusa il senatore.

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Circumvesuviana, da domani riprende la tratta Napoli-Scafati-Poggiomarino

L'appello di Eav ai lavoratori: «L'orario ed i turni sottoscritti da tutte le sigle sindacali possono essere migliorati» Da domani martedì settembre14 riapre la linea...

Scuola, in Campania ritorno tra i banchi a tappe. Fortini: «Ma si valuterà la curva dei contagi»

«Il 7 gennaio riprenderemo con le prime e le seconde elementari, poi valuteremo la curva dei contagi, ricominceremo lo screening degli alunni e avvieremo...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook

Twitter