Federproprietà Napoli

Campania, il M5Stelle: «Statale Amalfitana, bene la riapertura. Ma ora si lavori per messa in sicurezza»

Pubblicità

«Dopo due mesi, questa mattina è stata finalmente riaperta alla circolazione la Strada Statale 163, chiusa il 2 febbraio scorso in seguito a un evento franoso. Siamo soddisfatti che i lavori sino stati realizzati nel pieno rispetto del cronoprogramma. Ma ora non bisogna calare l’attenzione e lavorare fin da subito perché si metta finalmente mano a un’opera di messa in sicurezza dell’intera Statale Amalfitana».

Pubblicità Federproprietà Napoli

Così il consigliere regionale e presidente della Commissione Speciale Aree Interne Michele Cammarano e la senatrice M5S Felicia Gaudiano, a margine della cerimonia di riapertura della Statale 163, alla presenza del sottosegretario ai Trasporti e Lavori Pubblici Giancarlo Cancelleri.

«Parliamo – continuano – dell’unica strada di collegamento via terra per le perle della Costiera, caratterizzata da un fenomeno sempre più allarmante di dissesto idrogeologico che non deve più essere oggetto di micro interventi tampone, ma di una concreta strategia per la definitiva messa in sicurezza».

«Dispiace che ci siano stati momenti di dissenso, in particolare per il vile gesto di un facinoroso all’indirizzo del nostro rappresentante di Governo. Al sottosegretario Cancelleri esprimiamo la nostra solidarietà, condannando duramente quanto accaduto e ringraziando il Governo per l’attenzione che continua a dimostrare per la nostra regione».

Pubblicità

«Un grazie particolare anche all’Anas – concludono -, con cui siamo stati in contatto in queste settimane, per la professionalità e la meticolosa organizzazione con cui hanno portato a conclusione i lavori».

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Omicidio Nicholas Di Martino, Dda Napoli chiede due ergastoli

Il 17enne assassinato a Gragnano a maggio 2020 La Procura di Napoli ha chiesto l'ergastolo per Maurizio Apicella e Ciro Di Lauro, ritenuti gli assassini...

Napoli, la denuncia di Antinoo Arcigay: «Ragazze prese a schiaffi e minacciate per un bacio»

Un doppio episodio di lesbofobia è stato denunciato, da Antinoo Arcigay Napoli. Il primo caso, riferisce l’associazione, è avvenuto ieri a Capo Miseno dove...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook