Covid-19, l’Agenzia del farmaco apre all’utilizzo degli anticorpi monoclonali

L’Aifa concede un primo via libera all’utilizzo degli anticorpi monoclonali per i pazienti ad alto rischio di sviluppare una forma grave di Covid-19 in Italia. L’Agenzia italiana del farmaco ha pubblicato il parere della Commissione tecnico scentifica.

Pubblicità

Come indicato nel parere, adottato il 4 febbraio 2021, «la CTS, pur considerando l’immaturità dei dati e la conseguente incertezza rispetto all’entità del beneficio offerto da tali farmaci, ritiene, a maggioranza, che in via straordinaria e in considerazione della situazione di emergenza, possa essere opportuno offrire comunque un’opzione terapeutica ai soggetti non ospedalizzati che, pur avendo una malattia lieve/moderata risultano ad alto rischio di sviluppare una forma grave di COVID-19  con conseguente aumento delle probabilità di  ospedalizzazione e/o morte».

«Si tratta, in particolare, di un setting a rischio per il quale attualmente non è disponibile alcun trattamento standard di provata efficacia. Questo parere è stato fornito per verificare le possibili modalità di utilizzo di tali farmaci all’interno del SSN» si legge nel comunicato dell’Agenzia.

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Frodi fiscali e riciclaggio, smantellata organizzazione: 108 indagati | Video

Eseguite 15 misure cautelari All’alba di questa mattina, circa 350 militari tra Finanzieri del Comando Provinciale di Reggio Emilia e di altri Reparti, nonché del...

Elezione diretta del premier, la memoria corta della sinistra

Il diritto degli italiani di scegliere da chi farsi governare, Occhetto la definì come la «grande riforma» In principio vi fu il presidenzialismo in cima...