Coronavirus, 364 vittime e 11.831 casi: 3.165 in Veneto, 2.035 in Emilia e 1.402 in Lombardia. Campania e Puglia sotto i 400

Sono 11.831 i nuovi casi di Coronavirus in Italia secondo quanto riferisce il bollettino del ministero della Salute. Crollano, a causa del periodo festivo, i tamponi esaminati: 67.174. Il tasso di contagio, ossia il rapporto positivi-tamponi, schizza al 17,1% (ieri era al 14,1, il 29 dicembre era ancora a 8,70%). I contagi dall’inizio dell’emergenza salgono così a 2.141.201. Le regioni che segnalano più casi sono Veneto (3.165), Emilia Romagna (2.035) e Lombardia (1.402).Calano i decessi, oggi sono 364 per un totale di 74.985 vittime.

Pubblicità

I ricoverati con sintomi sono 22.948, +126 rispetto a ieri. In terapia intensiva ci sono 2.569 persone con un incremento di 16 e 134 nuovi ingressi. I dimessi e guariti nelle ultime 24 ore sono 9.166, 1.489.154 dall’inizio della pandemia. Ancora in aumento gli attualmente positivi, oggi sono 577.062 (+ 2.295).

Veneto, 3.165 nuovi casi

Rallenta l’aumento di casi giornalieri di Covid-19 in Veneto ma si mantiene oltre i 3.000 contagi quotidiani, ritmo che prosegue dalla metà di novembre. Il bollettino regionale segnala 3.165 nuovi positivi al Coronavirus, con il totale a 261.845, e 46 decessi, 6.675 dall’inizio della pandemia. Stazionaria la situazione dei reparti ospedalieri, con 2.992 ricoervati nelle aree non critiche, 7 in più riapetto a ieri; scende di un posto l’occupazione delle terapie intensive, con 400 pazienti.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Emilia Romagna, ancora alto il numero dei nuovi contagi

Ancora alto il numero dei nuovi contagi di coronavirus in Emilia-Romagna: sono 2.035 nelle ultime 24 ore, sulla base di quasi 5.300 tamponi, con un tasso di positività del 38,5%. Un dato che va letto tenendo conto che nei giorni festivi si fanno molti meno tamponi rispetto agli altri giorni e i test sono relativi per lo più a casi di persone con sintomi per le quali l’esito positivo è spesso atteso.

La Regione nel bollettino quotidiano precisa quindi che non si può prendere il dato come «relativo a una tendenza generale: si tratta di un campione ristretto, molto specifico e legato soprattutto a casi nei quali fare il tampone è strettamente indispensabile».
Nelle ultime 24 ore sono morte 38 persone in regione.

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 229 (due in meno rispetto a ieri) e 2.649 quelli negli altri reparti Covid (sei in più). L’età media dei nuovi positivi di oggi è 46 anni.  Le persone guarite sono 272 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 109.818. I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 58.506 (+1.725 rispetto a ieri).

Campania, cresce il rapporto positivi-tamponi

Forte crescita della curva dei contagi in Campania: il rapporto positivi-tamponi nelle ultime 24 ore si attesta al 12,21% contro l’8,47% precedente. I positivi del giorno sono 392 (48 sintomatici) su 3.209 test. I deceduti sono 29 (di cui 6 nelle ultime 48 ore) mentre i guariti sono 676.

Leggi anche:  Abusivismo finanziario: sequestrati 63 milioni in criptovalute

Si allenta leggermente la pressione sulle terapie intensive, 99 i posti occupati con un decremento di 5 letti. Il bollettino dell’Unità di crisi segnala che sono 1.355 i posti letto di degenza ordinaria occupati su una disponibilità di 3.160.

Puglia, 344 persone contagiate

Oggi in Puglia sono stati registrati 344 casi positivi su 2.021 test per l’infezione da Covid-19, in forte calo entrambi i dati (ieri 1.395 casi su 7.045 test), con un tasso di positività che invece scende di poco, dal 19,8% al 17,02%.

Sono stati registrati 10 decessi. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 1.053.380 test e sono 36.400 i pazienti guariti. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 92.703 e sono 53.812 i casi attualmente positivi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Setaro

Altri servizi

Buone pratiche di governo del territorio, Asi e UNICRI sottoscrivono l’intesa

Alla presenza del Vice Ministro Edmondo Cirielli Asi Caserta e l’Istituto Interregionale delle Nazioni Unite per la Ricerca sul Crimine e la Giustizia (UNICRI) collaboreranno...

Bimbo ucciso dai cani, Eboli sotto chock: mai segni di aggressività

Gli animali portati in un canile Un bimbo di 13 mesi azzannato e ucciso da due pitbull nel cortile di una abitazione, mentre la mamma...