Federproprietà Napoli

Coronavirus, tamponi rapidi nelle scuole: via libera alla richiesta pubblica di offerta

Pubblicità

La seconda ondata di contagio da Coronavirus potrebbe essere accelerata dalla riapertura delle scuole. E’ questo l’allarme rilanciato più volte dal Governo, ma anche dalle Regioni. Ondata che potrebbe portare all’aumento delle vittime oppure a centinaia di migliaia di asintomatici senza impennate particolari di decessi. Al momento il mondo scientifico non può dare una risposta a queste domande.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Per limitare i contagi il Comitato tecnico scientifico (Cts) ha dato il via libera, nella riunione di ieri, alle indicazioni contenute nella circolare del ministero della Salute sull’uso dei tamponi rapidi anche nelle scuole «per la sola attività di screening» come aveva preannunciato il ministro della Salute Roberto Speranza. In pratica verranno utilizzati, anche negli istituti scolastici i test antigenici rapidi usati finora negli aeroporti.

Via libera che è arrivato anche dal commissario straordinario per l’emergenza Covid, Domenico Arcuri, alla richiesta pubblica di offerta per la fornitura di 5 milioni di test rapidi, destinati «alla rilevazione qualitativa di antigeni specifici di SARS-CoV-2 presenti su tampone nasofaringeo o campione salivare».

La procedura, avviata su richiesta del ministro della Salute, è stata pubblicata sui siti istituzionali della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Commissario straordinario per l’emergenza Covid-19 – e del Ministero della Salute. Le offerte dovranno essere presentate entro le ore 18.30 di giovedì 8 ottobre 2020.

Pubblicità

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Addio a Gigi Proietti, ‘Mandrake’ muore il giorno del suo 80esimo compleanno

L'ultimo colpo di teatro del maestro Gigi Proietti, il grande l'attore romano è scomparso nel giorno del suo 80esimo compleanno. Nato a Roma il...

Guerra in Ucraina, Guterres: «Zona di Mariupol un inferno». Oltre 500 civili fuggiti da Azovstal

Secondo giorno di assalto all'accaieria A Mariupol le forze russe «hanno proseguito l’assalto di terra alla acciaieria Azovstal per il secondo giorno, nonostante le dichiarazioni...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook