Federproprietà Napoli

Fase 2, nuova protesta di autobus turistici e ncc. Schifone (Fdi): «Centinaia di lavoratori ignorati»

Pubblicità

Nuova protesta per i titolari e operatori di autobus turistici e ncc (noleggio con conducente) che anche questa mattina hanno voluto far sentire la loro voce, a Napoli, per protestare contro il governo Conte reo di aver dimenticato la loro categoria nell’ambito degli aiuti economici concessi dallo Stato per la Fase 2 dell’emergenza Coronavirus. In centinaia si sono radunati in piazza del Plebiscito dopo aver sfilato per le strade della città.

Luciano Schifone
Luciano Schifone
Pubblicità Federproprietà Napoli

«Fdi sostiene la lotta di questi lavoratori, che sono stati ignorati dai vari provvedimenti perché paradossalmente sono stati considerati in attività nel periodo di fermo (lockdown) e quindi esclusi da ogni beneficio, pur avendo subito un autentico tracollo per la drastica paralisi di movimenti nel paese» ha commentato l’onorevole Luciano Schifone, dirigente nazionale di Fratelli d’Italia.

«Il riavvio, che passa per la ripresa del turismo di gruppi e del turismo forestiero, non sarà purtroppo veloce. Ecco perché occorre intervenire subito, per evitare fallimenti e disoccupazione, con cassa integrazione e con sostegno alle imprese del trasporto del noleggio con conducente» conclude.

 

Pubblicità

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Migranti, 20 persone in fuga dal centro di accoglienza ‘Villa Sikania’ di Siculiana

Nuova fuga di migranti dal centro di accoglienza 'Villa Sikania' di Siculiana, nell'Agrigentino. Nella tarda serata di ieri circa 20 persone sono riuscite ad...

Loreto Mare, sit-in di protesta per il pronto soccorso. Schifone (FdI): «Chiusura scriteriata, ora riaprire»

Napoli centro da oltre un anno senza pronto soccorso. Una situazione paradossale che da marzo 2020 i cittadini partenopei devono affrontare dopo che l'Asl...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook