Federproprietà Napoli

Napoli, crolla un muro: deceduti due operai in via Caianiello

Due operai hanno perso la vita, questa mattina, travolti da macerie durante il crollo che ha interessato una parete (o forse un solaio) di un’abitazione in ristrutturazione nella periferia occidentale di Napoli. Il cedimento è avvenuto intorno alle ore 12.30 a Pianura.

Napoli crolloIn via Caianiello sono intervenuti i carabinieri insieme ai vigili del fuoco. Secondo le prime informazioni giunte, un terzo operaio sarebbe stato estratto vivo dalle macerie. Non è ancora certo il numero di persone che si trovavano nell’edificio al momento del crollo. I pompieri sono a lavoro per escludere la presenza di altre persone coinvolte.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Pubblicità

Altri servizi

Senato, annullato il taglio dei vitalizi. Crimi: «Schiaffo al Paese». Meloni: «Chi ha nominato esperti?»

Via libera della Commissione contenziosa del Senato all'annullamento della delibera del Consiglio di presidenza che ha deciso il taglio dei vitalizi ad ottobre 2018....

Incidente stradale per Alex Zanardi, ricoverato in gravissime condizioni a Siena

Grave incidente per Alex Zanardi oggi pomeriggio sulle strade della provincia di Siena durante la tappa della gara staffetta 'Obiettivo 3' con arrivo previsto...

Gli articoli più letti

Paolo Anania De Luca: «Il patriota-scienziato che onorò l’Irpinia» e il Sud

Una leggera brezza rendeva la nostra mattinata di lavoro meno pesante del solito. Le temperature estive infatti, sono sempre le più ardue da sopportare...

Coronavirus, atterrato a Fiumicino il volo dalla Cina con medici e forniture sanitarie

E' atterrato ieri, in tarda serata, il volo dalla Cina che ha portato in Italia medici, aiuti e forniture mediche contro il Coronavirus. «Quasi...

Camera e Senato online per evitare il Coronavirus? No, il Parlamento non è il televoto

E’ emergenza lavori parlamentari Lo abbiamo scritto proprio su questo giornale, al di là dell’emergenza sanitaria da Coronavirus e di quella economica, a cui il...

ilSud24

Il nostro sito si fonda su lettori come te che leggono gratuitamente.
Sostienici con un like su Facebook