Maturità 2020, Azzolina: «Colloquio orale di un’ora, in presenza e della durata di un’ora»

Le prove di Maturità inizieranno il 17 giugno, con un colloquio orale in presenza della durata massima di un’ora. Niente prova scritta. Le misure adottate dal Ministero dell’Istruzione sono state illustrate dal ministro Lucia Azzolina in una lunga diretta social. «Abbiamo insistito – dice Azzolina – affinché gli Esami di Stato fossero fatti in presenza perché è un momento importantissimo, di passaggio dall’adolescenza all’età adulta».

Pubblicità

«Ho qui sul tavolo 3 ordinanze» spiega il Ministro «una sulla valutazione, una sugli esami del primo ciclo, la cosiddetta scuola media, e un’altra sugli esami del secondo ciclo, gli esami di maturità. Abbiamo lavorato con il Comitato tecnico scientifico per redigere un documento sugli esami di stato, grazie anche al contributo delle parti sociali, con cui ci incontreremo la prossima settimana per redigere un documento complessivo che ci porti agli esami di stato».

Ma non sarà Esame di Stato in presenza a tutti i costi. «Tengo a rassicurare studenti, personale docente e non docente: esami in presenza compatibilmente con il monitoraggio epidemiologico nelle varie aree del paese» sottolinea.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Maturità, la valutazione dell’alunno

Maturità 2020«Non potevamo che prevedere un sistema diverso di valutazione. Nessuno poteva essere lasciato indietro, abbiamo deciso di ripartire a settembre con una valutazioni serie: le insufficienze saranno riportate nei documenti, ma gli studenti hanno il diritto di recuperare perché negli ultimi 3 mesi abbiamo attraversato una tempesta. Resta la possibilità di non ammettere all’anno successivo, ma in casi molto circoscritti che non hanno a che fare col coronavirus: la mancata frequenza quando non c’era il coronavirus e l’adozione di provvedimenti disciplinari gravi»

Come si svolgerà l’esame

«Il colloquio orale avrà diverse fasi: ci sarà la discussione di un elaborato sulle discipline di indirizzo che i nostri studenti concorderanno con i loro docenti, poi la discussione di un testo di italiano studiato in classe e poi dei materiali preparati dalla commissione saranno assegnati agli studenti sul resto delle discipline» spiega. I commissari saranno tutti interni e agli studenti 60 crediti verranno dal percorso e 40 dall’esame, con eventuale lode.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Setaro

Altri servizi

Incidente stradale a Napoli, scontro auto-scooter: ragazza in gravi condizioni

Portata all'Ospedale del Mare Una 23enne è rimasta gravemente ferita in un incidente stradale avvenuto a Napoli, nel quartiere di San Giovanni a Teduccio, sul...

Matteo Messina Denaro: nei tatuaggi il ricordo del battesimo da killer

Il boss alle sorelle: «Una data per me importante» Potrebbe riferirsi all’affiliazione a Cosa nostra e al battesimo da killer la data che Matteo Messina...