Coronavirus, Oms: «Non ci sono prove che i guariti siano protetti da una nuova infezione»

Per ora non può esistere la patente d’immunità al Coronavirus. A dirlo è l’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) che ha avvertito i governi a non darla a quanti sono guariti dal Covid. Secondo l’Oms non ci sono prove che una persona guarita non possa ammalarsi di nuovo. Non vi sono prove «che persone guarite dal Covid-19 che hanno gli anticorpi siano protetti da una seconda infezione».

Pubblicità

Coronavirus, secondo l’Oms però è utile individuare chi ha sviluppato gli anticorpi

Secondo la stessa organizzazione i test per individuare chi ha sviluppato gli anticorpi sono utili «per la comprensione dell’estensione dell’infezione e dei fattori di rischio associati» Tuttavia si fa notare che tali esami sierologici non sono in grado di determinare se gli anticorpi possano difendere da una seconda infezione. Inoltre sono stati posti sul mercato globale diversi test per individuare gli anticorpi ma la loro attendibilità e accuratezza deve essere ulteriormente vagliata.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Setaro

Altri servizi

Bimbo ammazzato dai cani: la madre e altri 4 iscritti nel registro degli indagati

Eseguita l'autopsia, Francesco Pio sarà seppellito a Salerno Figura anche la madre tra le cinque persone iscritte nel registro degli indagati per la morte del...

Bimbo azzannato e ucciso da 2 cani: tragedia nel Salernitano

Ferita anche la madre Un bambino di 15 mesi è morto dopo essere stato azzannato da due cani, probabilmente pitbull. È accaduto questa mattina in...