Federproprietà Napoli

Coronavirus, a Napoli le ‘stese della solidarietà’: spese a domicilio per i più bisognosi

Pubblicità

Gruppi di motorini in giro nei quartieri del centro di Napoli. Si incuneano tra i vicoli stretti. Si fermano e poi ripartono, a missione compiuta. Ma questa volta, non sono le ‘stese’ della camorra. Non sono i raid con spari all’impazzata che da qualche tempo semimano terrore tra i residenti. Un nuovo modo di affermare la propria prepotenza. Con il coronavirus ecco le stese della solidarietà.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Dall’associazione evangelica ‘Tabita onlus‘ di Sant’Anna di Palazzo ai Quartieri Spagnoli, da alcuni giorni partono i motorini dei volontari dei quartieri storici per consegnare a domicilio spese con generi di prima necessità ai più bisognosi.

Gli scooter attraversano le strade fino a poco tempo fa teatro di ‘stese’. Mimmo Pazzi, presidente dell’associazione, spiega: «con l’aiuto del Signore e con la forza che ci dà la fede stiamo provvedendo a portare ristoro a decine di persone che non hanno di che mangiare. Noi siamo le braccia e il cuore della gente. La forza è del Signore, con Gesù ce la faremo».

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Fondi per l’agricoltura, Patuanelli (M5S) vorrebbe modificare i parametri di attribuzione e il Sud verrebbe penalizzato

E ora a dividere i 5Stelle ci si mette anche la questione dei Fondi europei per l'agricoltura. Da una parte il gruppo parlamentare e...

Covid-19, a Torre Annunziata il sindaco Ascione chiude strade e aree verdi

Stretta anti Covid-19 a Torre Annunziata, in provincia di Napoli. Mentre si attendono le nuove misure anti contagio del Governo e della Regione per...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook