Federproprietà Napoli

Coronavirus, De Luca: «Fermare o controllare gli arrivi da altre regioni»

Pubblicità

Il governatore della Campania chiede misure ancora più restrittive per l’emergenza Coronavirus. Vincenzo De Luca informa di aver rivolto «un invito al Governo affinché vengano assunte misure drastiche per evitare o controllare l’arrivo di cittadini da regioni e Paesi in cui il contagio è già elevato». «Ho già sottolineato – continua – il pericolo eccezionale che può derivare da spostamenti incontrollati che si andrebbero a sommare a quelli delle settimane scorse. Tali flussi renderebbero davvero ingovernabile la situazione in Campania. Attendiamo un confronto di merito urgente con il Governo sulla nuova grave emergenza che si profila».

Coronavirus, ospedali Asl Na2 autorizzati ad usare il Tocilizumab

Pubblicità Federproprietà Napoli

Intanto da oggi tutti gli ospedali della Asl Napoli 2 nord accoglieranno pazienti Covid-19. Le terapie intensive e le Medicine d’urgenza degli ospedali di Giugliano e Frattamaggiore, dopo quello di Pozzuoli, primo in Campania ad accogliere pazienti provenienti dal Cotugno, prenderanno in carico i casi di Covid-19 provenienti da altre strutture. Gli ospedali sono stati autorizzati ad attivare il protocollo sperimentale che prevede l’utilizzo del farmaco antiartrite Tocilizumab.

Coronavirus, al Loreto Mare in arrivo 20 posti per terapia subintensiva

Sono tutti occupati i 10 posti in terapia intensiva del Loreto Mare, a Napoli, ospedale Covid-19. Entro martedì, saranno attivati anche 20 posti letto in terapia subintensiva. Sono 11, invece, i posti letto occupati nella Terapia intensiva del Policlinico Federico II di Napoli, da pazienti Covid-19, provenienti da altri ospedali. All’ospedale Cardarelli, al momento nessun paziente Covid-19 nell’Ospedale Cardarelli di Napoli.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Caivano, omicidi per frizioni nel clan: identificati mandanti ed esecutori | Video

Quattro persone raggiunte da ordinanza di custodia cautelare Furono uccisi nel 2014, al Parco Verde di Caivano, nell’ambito di una lotta interna al clan per...

Caserta, nasce il primo polo elettronico campano per applicazioni BMS

Siglato un accordo di partnership industriale tra FIB SpA (Gruppo Seri Industrial) e TME per la nascita nel territorio casertano di un Polo Elettronico...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook