Caivano, Ciciliano: «Non permetteremo che la criminalità torni a dettare legge»

Spunta il video del raid di ieri al distributore

Il Commissario Straordinario di Governo per Caivano, Fabio Ciciliano, esprime profonda preoccupazione e sdegno per il grave atto criminale avvenuto nel pomeriggio di lunedì presso un distributore di benzina alla periferia del comune di Caivano.

Pubblicità

«Questo vile attentato, avvenuto in pieno giorno con il rischio di ferire o provocare morti tra cittadini innocenti, è un chiaro segno della recrudescenza e della disperazione dei criminali che, vedendo chiudersi le tradizionali fonti di guadagno come lo spaccio di stupefacenti, tentano altre modalità di intimidazione ed estorsione. Lo Stato – dice Il commissario Fabio Ciciliano – è e sarà sempre al fianco dei cittadini onesti e delle imprese che, con coraggio, denunciano questi atti. Non permetteremo che la criminalità torni a dettare legge nel territorio. Le istituzioni sono impegnate in una lotta senza quartiere per ristabilire la legalità e garantire sicurezza e giustizia a Caivano e ai suoi cittadini».

Il Commissario rinnova l’invito a tutte le realtà locali a collaborare con le forze dell’ordine, denunciando ogni forma di intimidazione e contribuendo così a sconfiggere insieme il crimine organizzato

Pubblicità Federproprietà Napoli

Setaro

Altri servizi

I «noisti» dell’Autonomia sbagliano anche i quesiti referendari presentati alla Cassazione

Blaterano che spacca il Paese, ma grazie a loro, l’Italia è già divisa. Salari al Sud inferiori del 28% Altro che referendum (per cui i...

Traffico internazionale di droga: condannato l’ex boss Raffaele Imperiale

Il verdetto per 20 imputati: condanna anche per Bruno Carbone Traffico internazionale di droga: nuova pesante condanna per il potente narcotrafficante Raffaele Imperiale, disposta la...