Caivano, don Patriciello: «De Luca ha modi di fare che a me non piacciono»

Il governatore campano ha evitato il saluto al parroco anti clan

«De Luca? Il mio presidente ha dei modi di fare che a me non piacciono, non li ho mai condivisi, anche nei miei confronti qualche settimana fa ha avuto delle parole non proprie bellissime, definendomi ‘il Pippo Baudo di Napoli nord’. Io non gli ho risposto nulla ma mi sono sentito addolorato e anche preoccupato: io sono sotto scorta e se un presidente di Regione mette così alla berlina un parroco che vive sotto scorta forse potrebbe incitare qualcuno che non mi vuole bene a farmi male, anche se non sto dicendo che sia così». Lo dice a Rai Radio1, ospite di Un Giorno da Pecora, Don Maurizio Patriciello, intervistato da Giorgio Lauro ed Enzo Iacchetti.

Pubblicità

Alla domande se è vero che ieri il governatore della Campania non gli ha dato la mano Patriciello ha detto: «Lui non mi ha salutato e io ad alta voce ho detto ‘presidente, che fa non mi dà la mano?’ Io ritengo che non siano modi da avere, dopo di che sono fatti suoi». Sulla frase pronunciata dalla Meloni ha detto che «poteva farne a meno, l’offesa c’era stata qualche mese fa. Io lo avrei ignorato completamente».

Setaro

Altri servizi

Nelle prossime 36 ore aumento delle temperature: fino a 5-6 gradi in più

Dal weekend il caldo potrebbe attenuarsi Temperature in ulteriore aumento, 5-6°C in più, nelle prossime 36 ore: arriva il picco dell’anticiclone africano che porta anche...

Sequestrata l’isola artificiale dell’ex narcos Raffaele Imperiale

«Taiwan» è stata realizzata grazie al contributo di un archistar L’isola artificiale «Taiwan», situata nel golfo di Dubai, è stata sequestrata dal Tribunale di Napoli....