Bimba di 2 anni e mezzo azzannata da un pitbull: ricoverata in gravi condizioni

La piccola sottoposta a intervento chirurgico nel Milanese

Sono gravi le condizioni di una bambina di due anni e mezzo ricoverata in ospedale, a Niguarda, dopo essere stata azzannata, questo pomeriggio, da un pitbull di proprietà della famiglia mentre giocava con la sorella gemella a Sesto San Giovanni. La piccola è ora sottoposta a un delicato intervento chirurgico pediatrico e i medici sono preoccupati sia per le ferite al volto sia per quelle, in particolare, a una gamba.

Pubblicità

Secondo quanto ricostruito fino a ora la zia, una ragazza di origine sudamericana di circa 2t6 anni, che faceva da baby-sitter alle gemelline, prima ha lottato con l’animale, riportando profonde lesioni alle mani, e poi, dopo aver rinchiuso le nipotine in una stanza, è corsa sul balcone arrampicandosi sulla tubatura del gas per non essere raggiunta dal pitbull che la inseguiva.

La donna è invece stata medicata per delle lesioni alle braccia e alle mani, ma le sue condizioni non destano preoccupazioni. Sul posto intervenuti la Polizia locale di Sesto San Giovanni e l’Ats. All’arrivo degli agenti nell’appartamento il cane era tornato tranquillo, senza dare alcun segno di agitazione nonostante quanto avesse fatto poco prima. Il pitbull si trova adesso rinchiuso in un canile.

Setaro

Altri servizi

Piazza di spaccio al Piano Napoli: in carcere «palo» e «vedette»

Cinque persone arrestate dai carabinieri I militari della compagnia Carabinieri di Torre Annunziata hanno eseguito un’ordinanza di applicazione della misura cautelare in carcere emessa dal...

Morta in mare a Posillipo: è stata individuata la barca killer

È in fase di recupero e di sequestro Sarebbe stata individuata ed è in fase di recupero e di sequestro l’imbarcazione ritenuta responsabile del grave...