Occupazione abusiva di alloggi: ad Arzano sfrattato parente di un boss pentito

Notificato provvedimento di sfratto coatto

Nuovo blitz ad Arzano, in provincia di Napoli, contro l’occupazione abusiva degli alloggi comunali: le forze dell’ordine hanno notificato un provvedimento di sfratto coatto allo zio del boss «pentito» Pasquale Cristiano. La notifica è stata formalizzata nella mattinata di lunedì, in via Tavernola, dove lo zio di Pasquale Cristiano viveva senza averne titolo.

Pubblicità

Polizia locale, carabinieri e polizia di Stato, questi ultimi per la gestione dell’ordine pubblico, assieme agli operai della ditta di traslochi, la responsabile di settore del Comune, vigili del fuoco ed un’ambulanza sono stati impegnati per alcune ore e le attività sono state coordinate dal comandante della Polizia locale Biagio Chiariello.

L’avvio delle procedure di sgombero a seguito delle numerose indagini condotte dalla Polizia locale i cui esiti amministrativi erano stati già trasmessi all’ufficio tecnico comunale, alla Prefettura di Napoli e alla Procura della Repubblica di Napoli Nord.

Setaro

Altri servizi

ll «capitano Mariani» protagonista alla terza edizione del festival del «Giallo»

E il suo autore Giovanni Taranto entra in finale al concorso «Giallo Mondadori» Da San Gioacchino al Vomero: anche quest’anno il Capitano Mariani e il...

Anziano aggredito al bar da un clochard: 91enne deceduto in ospedale

È morto dopo 26 giorni di agonia Non ce l’ha fatta Vincenzo Fiorillo. Il 91enne, spinto con violenza davanti a un bar in via Santa...