Operaio travolto da un furgone: nuova tragedia sul lavoro a Napoli

L’incidente mortale questa mattina alle 6

Questa mattina, intorno alle 6, si è verificato un tragico incidente sul lavoro presso un cantiere dell’Eav, nella zona di via Giaime Pintor a Secondigliano. Un lavoratore, un uomo di 60 anni, ha perso la vita in circostanze sfortunate mentre si trovava impegnato nel cantiere per la realizzazione della linea metropolitana tra Piscinola e Capodichino a Napoli.

Pubblicità

Le prime informazioni rivelano che l’incidente è stato causato da una collisione con un furgoncino in retromarcia, che ha investito l’operaio. Nonostante l’intervento tempestivo dei soccorritori del 118, purtroppo l’uomo è deceduto sul colpo a causa delle gravi lesioni riportate nell’impatto.

Le autorità locali sono state allertate immediatamente, e sul posto sono giunti agenti di polizia per avviare le indagini necessarie al fine di stabilire le circostanze esatte dell’incidente.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Strage in famiglia nel Palermitano, Kevin ha provato a difendersi con tutte le sue forze

Il 16enne ucciso durante un folle esorcismo Ha tentato di difendersi Kevin Barreca, il 16enne ucciso, durante un folle esorcismo dal padre, dalla sorella e...

Ucciso a colpi di fucile: 60enne deceduto sui Monti Lattari

È stato accompagnato in ospedale dal figlio Ucciso dai proiettili di un fucile. Così sarebbe morto, Ciro Gargiulo, un pregiudicato di 60 anni, accompagnato dal...