Acerra, Laudando: “la manifestazione ‘l’Assalto al Castello’ motivo di vanto per la nostra città”

Il Presidente della IV Commissione Consiliare: “uno stimolo ulteriore per noi amministratori pubblici a far sempre meglio”

È previsto per sabato 24 e domenica 25 giugno 2023, il tradizionale spettacolo della rievocazione storica dell’Assalto al Castello dei Conti di Acerra.

Pubblicità

Lo spettacolo che è incluso nel “Cartellone degli Eventi Metropolitani” della città Metropolitana di Napoli, tratta della ricostruzione della contesa che vide l’esercito del Re di Aragona e Sicilia, Alfonso V, assediare il Castello di Acerra per circa tre mesi, senza riuscire a vincere la resistenza acerrana.

La manifestazione si sviluppa attraverso uno scontro epico per terminare con uno spettacolo piromusicale mozzafiato che simula l’incendio dell’antico maniero di Acerra. Sono circa 500 i figuranti che daranno vita all’assedio alle mura della città con l’assalto e la difesa dell’antico maniero.

Pubblicità Federproprietà Napoli

“La tradizione culturale dell’Assalto al Castello rappresenta motivo di vanto per la nostra città ed uno stimolo ulteriore per noi amministratori pubblici a far sempre meglio, affinché Acerra risulti sempre più centrale nei processi culturali regionali“.

Così in una nota l’avvocato Antonio Laudando, Presidente della IV Commissione Consiliare Attività Produttive, Agricoltura e PNNR del comune di Acerra.

Setaro

Altri servizi

Giustizia: un commissario per nuove carceri nelle caserme dismesse

L'iniziativa del governo per fronteggiare il sovraffollamento Il governo corre ai ripari per far fronte al sovraffollamento delle carceri italiane giocando la carta della lotta...

Sparatoria al festival nel Salernitano: si sono costituiti 2 ricercati

Tre i feriti, un 53enne rischia la vita Si sono costituiti presso la tenenza dei carabinieri di Scafati (Salerno) i due fratelli che, sabato sera,...